giovedì 21 febbraio 2008

Caos Calmo

Vado al cinema. E' mercoledì e con due biglietti "speciali" pago 2,50 euro l'uno. Non male, si può fare, peccato che il mercoledì di solito c'è anche la Champion.

Avrei voluto vedere l'ultimo con Tom Hanks, ma l'hanno lasciato solo una settimana e devo accontentarmi di scegliere tra Caos Calmo e Parlami d'Amore.

Muccino mi sta troppo sul cazzo (anche se so che comunque vedrò quel film), opto per Moretti, che comunque è un grande. E poi c'è Orlando, che è un Silvio molto più simpatico.

Mangio velocemente un trancio di Pizza a Spizzico, due patatine ripassate in olio fritto ed una dose abbondante di liquirizia varia.

Chiedo due biglietti, possibilmente corridoio. Certo che è possibile, sono posti ancora disponibili. In effetti, una volta entrato, i posti nel corridoio sono tutti liberi, ma a noi sono stati assegnati in una fila in culo al proiettore.

Comunque, il film: bello, mi è piaciuto. Mi sono piaciuti gli attori, la storia, la sceneggiatura. Tutto quadra discretamente ed il film risulta più leggero di quello che vorrebbe far credere. (ATTENZIONE PER CHI NON LO HA VISTO E LO VUOLE VEDERE, ADESSO PARLERO' DELLA SCENA FINALE). Buon finale, cosa fondamentale e necessaria per dare credito ad un buon film, ma forse lo avrei concluso, prima che l'auto si allontanasse, con il romanaccio di metò film che richiede a Moretti se se ne stia andando.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails