lunedì 14 marzo 2016

La mia Roma-Ostia 2016: pensavo un po' meglio, un secondo in più o un secondo in meno, ma comunque personal best...



E' una convinzione che mi porto dietro da qualche anno che anche ieri ha avuto conferma.
Quando stai bene la Roma-Ostia ti sembra tutta in discesa, quando non stai al meglio, sembra tutta in salita.
Io ieri non riuscivo ad individuare i tratti in discesa...
Che le sensazioni iniziali, dopotutto erano anche veramente buone, nonostante sia la mia prima gara stagionale.
L'idea era di fare fino al 12°km a 4' di passo per poi aumentare fine alla fine.
Al 6° le gambe girano veramente bene e infatti quando raggiungo parecchi amici che avrebbero dovuto correrla ad un passo più veloce del mio, noto che la media è di 3'55".
Sto ancora bene, ma sento che non è il passo giusto per oggi e piano piano mi faccio riprendere dai pacemaker dell'ora e ventiquattro, preferendo di restare "coperto" con loro.
Alla salita del camping non capisco se il gruppone mantiene un'andatura veloce o è la mia che cala.
Decido di cedere qualcosa nella salita per riagganciarmi poi nella discesa.
E così faccio.
Al 12° faccio la progressione prevista da 4' a 3'50" e al 14°rientro tra i palloncini arancioni.
Quando però avrei dovuto continuare la progressione si è invece un po' spenta la fiamma.
Di cuore praticamente non sto faticano ma ho le gambe legnose che non riesco a far girare come dico io.
Resto nel gruppo fino alla salita del 18°km, cedendo qualche secondo.
Passo al 20°km in 1h20' spaccata.
Se voglio stare sotto l'1h24' devo spararmi l'ultimo chilometro sotto i 3'40...
Non so se sono in grado ma ci provo.
Le gambe rispondono e continuo ad allungare in progressione.
Ci siamo, arriverò paro paro.
Non mollà Ste'!
Faccio gli ultimi 200mt passando in continuazione lo sguardo dal mio crono a quello sotto l'arco dell'arrivo.
Ultimo sforzo, passo sotto l'arco e stoppo in 1h23'59".
Fico!
Quasi tre minuti e mezzo meglio del mio PB, ormai parecchio datato...
Dopotutto posso accontentarmi.
Arrivo a casa, mostro la medaglia (un po' banalotta quest'anno a dire il vero) ai bimbi e vado a vedere i risultati ufficiali.
Un'ora e ventiquattro.
Che dite, posso essere comunque soddisfatto?




Posta un commento
Related Posts with Thumbnails