mercoledì 9 marzo 2016

Blind Run: senti il tuo corpo (PANDA CHALLENGE)



Dopo avervi spremuto tutti con il Panda Ekiden, questa volta la prova sarà estremamente rilassante.
Mettetevi comodi, scacciate i pensieri e fatevi una corsetta tranquilla.
La domanda è se a questi livelli, siamo più atleti o compratori di strumentazione sportiva.
Utile, per carità, utilissima, ma non necessaria.
Non sempre, almeno.
Importante per valutare i nostri valori, per aiutarci a non esagerare ovvero di sottovalutarci, ma anche con il rischio di fidarci totalmente dei numeri che ci trasmettono e non ascoltare le sensazioni del corpo.
Dopo il Panda Ekiden, moltissimi si sono ritrovati meravigliati ad osservare delle proprie andature che non avrebbero mai immaginato di fare.
E allora impariamo ANCHE a conoscere di più noi stessi.
Vabbè, basta con queste cazzate filosofileggianti e veniamo ai dettagli della sfida.
Incerottate il vostro GPS da polso e fatevi una corsetta tranquilla, qualsiasi tipo di terreno e/o altimetria,
Stoppate.
Secondo voi a che andatura siete andati?
Ok, ora osservate l'effettivo passo tenuto.
Sengatevi la differenza (o ricordatevela  se non avete l'alzheimer).
Ora di nuovo.
Spingete il LAP, oppure resettate e create una nuova frazione.
5' in progressione.
E segnate nuovamente la differenza di passo.
Basta, finito.
Inviatemi i secondi di differenza di ciascuna prova (e se volete anche le vostre sensazioni) e chi avrà avuto minor scarto avrà vinto il preziosissimo Panda Badge di questa sfida.
Visto il prestigio di tale premio, per la veridicità potemo fa' benissimo a fidasse...



Posta un commento
Related Posts with Thumbnails