lunedì 24 maggio 2010

Maratonina di Villa Adriana 2010


Percorso lievemente ondulato, diceva il sito ufficiale. E le salite cosa sono allora?
Comunque…l’organizzazione non è stata un granché, partenza con ritardo perché pare che lo starter abbia avuto qualche contrattempo. Non vi preoccupate però, ci rassicurano, invece della pistola useremo il fischietto per il “via”. Non lo dicono come scherzo, sono serissimi (non parlo del modo di dare lo start-mi starebbe bene anche una pernacchia- mi sorprende la serietà con la quale abbiano curato questo dettaglio piuttosto che altri). Qualche minuti prima del fischietto, ci avvertono anche che il percorso è stato tagliato di 800 metri. Quindi 9,2 km.
Primo km in salita, poi si entra nella villa che fu dell’imperatore Adriano. Come sempre però, quando si corre si fa fatica ad apprezzare le bellezze intorno. Da lì sono 7 km sterrati, in pieno stile trail. 5 di questi km sono in salita. Durissima. Quando alla fine si comincia a riscendere non si ha più tanta energia per spingere. Ma questa volta ho gestito bene la corsa. Non si possono fare i tempi, non contano neanche su questo percorso, ma supero parecchia gente che ultimamente mi ha preceduto. Ho anche la forza di sprintare agli ultimi 200 metri. 41’31”. Ed il premio più bello è il fiorellino di campo che mi figlia mi regala sotto il traguardo.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails