martedì 20 luglio 2010

L'allenamento saltato (-11)

Mi preparo il borsone -come tutte le mattine che decido di andare a correre- pesantissimo. Me lo carico sulla spalla e lo porto sul treno, autobus e a piedi. Alle 12:30 mangio, poco, per l'allenamento delle 14:00. Alle 14:00 il mio amico e compagno di allenanti Aldo mi dice "a ste', andiamo verso le due e mezza che mo fa caldo" (perchè alle due e mezza no?). Comincio ad intuire come andrà a finire. E infatti...Alle 14:30 riprende "a ste', oggi non me la sento...andiamo domani". E così mi riporto la (pesantissima) borsa a casa (a piedi, autobus e treno) senza allenamento. E dopo cena, quella fetta di torta avanzata da ieri, è un po' più pesante...
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails