venerdì 13 aprile 2012

Capotreno contro capotreno


Esco dall'ufficio e vado alla stazione Tiburtina per tornarmene, bici al seguito, col treno a Tivoli.
Stavolta salgo con ogni cosa in regola!
Bici appesa e biglietto per la bici già fatto in partenza.
A metà viaggio passa il capotreno, uno anziano, della vecchia scuola.
Mi sorride bonariamente "Ma il biglietto per la bici ce l'hai?" è evidente che è sicuro che io non ce l'abbia.
"Certo!"
"Sì, vabbè ma qual è quello già timbrato di stamattina?"
"No, ne ho fatto un altro"
"Come?! Ma allora potevi fare quello valido 24 ore da 3,50 euro!"
"La biglietteria è chiusa alle 6:20 ed il capotreno mi ha detto che non poteva farmelo lui sul treno altrimenti avrei dovuto pagare 50 euro di multa per essere salito con la bici senza biglietto..."
A questo punto il tizio si altera...
"Ma che è scemo questo? Ma come si permette? Tu devi farti 2 biglietti da 2,40 euro invece che quello da 24 ore! Tu gli devi dire - lei me lo deve fare!!!"
"Sì, è quello che gli ho detto..."
"Allora è uno scemo!"
Si allonta e dopo qualche passo torna indietro...
"Ma il biglietto per lei ce l'ha?"

 

14 commenti:

Peggy Lyu ha detto...

Sembra che ci rimangano male quando uno ha tutto in regola..a me è capitato con la finzanza..mi han chiesto se avessi qualcosa in contrario se i cani antidroga percuisivano la mia auto..ho detto loro "niente in contrario, fate pure" e il giovane finanziere deluso me l'ha chiesto altre 3 volte..oh ma se ti dico di controllare controlla..tanto non mi drogo e non spaccio..alla fine niente controllo..penso volesse solo intimorirmi..

Marco ha detto...

ma non c'è un abbonamento anche per la bici?

Semper Adamas ha detto...

ecco, appunto, volevo chiedere la stessa cosa di Marco :D

MauroB2R ha detto...

ahahahah ahahahahah e la saga continua.
per me cmq ti stanno "tenendo d'occhio" per incularti la bici!! ahahahha

Clod ha detto...

Che santa pazienza che ci vuole!

Piercarlo Paderno ha detto...

Aspettiamo il libro Stè, e poi dopo giriamo un bel film sulla tua saga contro le ferrovie :)

stefanoSTRONG ha detto...

la questione dell'abbonamento merita un post a parte ;-D

sandropan ha detto...

amo le soap

GIAN CARLO ha detto...

Dai sei un soggetto hai pagato 4.80 invece che 3,50

Claudiappì ha detto...

Secondo me, dopo, è andato a menarlo :D

Papà ha detto...

Dunque, caro figliolo e cari amici del caro figliolo, consentitemi l'insolente presunzione dell'età avanzata. Io comprendo questi personaggi, anzi li racchiudo tutti in un super-personaggio collettivo: il ferroviere, perennemente lacerato da un conflitt. In lui convivoe da una parte la "regola" che impone rispetto ed ossequio assoluto e, tavolta, ottus; dall'altra, convive l'anelito all'anarchia, connaturato in ogni ferroviere, come poeticamente cantato da Guccini nell'intramontabile "La locomotiva". Così, quando prevale la norma, ti chiedono, adorato figliolo, il biglietto per la bicicletta; quando prevale l'eroe anarchico te la custodiscno come fosse, essa, simbolo stesso della libertà. Allora, in quest'ultimo caso, modifica il tuo disegno, perchè "..gli eroi son tutti giovani e belli...".

stefanoSTRONG ha detto...

adorato padre, l'eroe sono solo io qui!

Gert dal Pozzo....già Instinct73 ha detto...

Però hai un complesso del "capotreno" o "controllore" che sia.
Continua così perchè leggo questi racconti come dylan dog che appena lo termini sei già in attesa che esca il successivo!!!

sandropan ha detto...

Ha ragione Papà.
Tu non puoi mettere sullo stesso piano il ferroviere ed il controllore del tram o dell'autobus, perchè questo vorrebbe dire ignorare completamente il lato romantico della sua complessa personalità.

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails