giovedì 26 aprile 2012

Duathlon (già triathlon) Lago di Vico 2012


Innanzitutto un ringraziamento enorme a tutti quelli che mi hanno incitato lungo il percorso.
Come ha detto Gianluca, che ha corso i primi 10km con me) "sei la peggio puttana del triathlon, te salutano tutti!".
Però vi assicuro che ogni incitamento vale tanto quanto una spinta!

La gara.
La temperatura dell'acqua è sotto i 13°, non si può nuotare e la gara viene trasformata in un duathlon classico (10+40+5).
Molti si lamentano, e tutti ci rimangono male (io comrpeso, naturalmente), ma se c'è un regolamente (senza parlare poi della salute) non vedo cosa ci sia da discutere, vorrei vedere chi protesta, se fosse un giudice, se si prenderebbe la responsabilità di far gareggiare ugualmente in acqua!

Quest'anno sto nuotando tanto e l'assenza del nuoto mi penalizzerà.
Pazienza, sarà comunque un buon allenamento.
Sono un paio di settimane che sono affaticato, probabilmente perchè ho cominciato a caricare i chilometri. Ho scaricato gli ultimi 2/3 giorni ma ho ancora le gambe dure, che mi proterò per tutta la corsa.
Primo aspetto psoitivo, farò ogni passo della gara in compagnia di qualche amico, e questo mi ha fatto davvero passare in fretta le due ore e mezza di sofferenza.

I primi 10km di corsa (o qualcosa in meno) sono tutti con Master.
Alla prima salita mi si affianca il mitico Diego con bici e telecamera e comincia ad "intervistarmi"
"Bravo" gli dice Master "fallo parlà così se stanca!"

Ad ogni giro di boa incrociamo Giancarlo e scherzando diciamo che mentre noi pensiamo al profumo di braciolata che arriva dal camping, lui sta calcolando i tempi che ci seprano per gestire la frazione in bici.
Andiamo regolari (per quanto si possa andare regolari su un circuito con 1,5km di salita ed 1,5km di discesa) fino in zona cambio.
Giancarlo sta abbastanza avanti.
Attaccato a noi invece entra Giorgio, ciclista che si "difende" nella corsa ma che farà un'ottima gara.
L' "esperienza" in zona cambio mi fa guadagnare una trentina di secondi su Gianluca e Giorgio, ma rallento e li aspetto per avere compagnia di pedalata.
A Master salta subito la catena (prima o poi gli andrà bene con la bici) mentre Giorgio in salita va una bellezza.
Piano piano entriamo riprendiamo qualche gruppetto ed al terzo giro recuperiamo anche Giancarlo.
Siamo una decina ma nell'ultima il gruppo si sfalda.
Io perdo qualche secondo da Giorgio e dai primi e Giancarlo rimane attardato mantenendo però il suo ritmo.
Zona cambio durissima, con discesa ripida e sterrato da fare a piedi nudi, e via per gli ultimi 5/6km.
Alla prima salita riprendo Giorgio, sta un po' in difficoltà ma si riesce ad agganciare e proseguiamo insieme.
Dopo un po' ci passa Giancarlo. Me lo aspettavo, ha un ottimo passo e si merita il risultato che farà.
Ci saranno altre gare per restargli davanti! :)
Quando manca un chilometro e mezzo Giorgio si è ripreso, mi dice se me la sento di allungare, ma ho le gambe dure e mi stacco di qualche metro.
Altri 500mt e la "gara" è finita.
Gara tra virgolette perchè non c'ho emsso quasi per niente spirito agonistico, pensando più che altro a godermi la giornata (sempre soffrendo come un cane, s'intende...)
Non ho mai provato uno scatto o un allungo, anche perchè comunque sentivo che la condizione non c'era.
Poco male, c'è ancora tempo un mese e mezzo per essere al top...

Start!

Che state a guardà? Io e Master siamo quelli dietro!






Daje Panda!





21 commenti:

Daniele75 ha detto...

Complimenti Stefano per la gara, ma non per il congiuntivo mancato nel secondo paragrafo! :-)

Semper Adamas ha detto...

voi parlate, ridete e scherzate troppo a 'ste gare..!
:DDDD

stefanoSTRONG ha detto...

e no caro daniele, l'incidentale è "se fosse un giudice", qui il condizionale, sebbene usato dopo il se, si inquadra in una proposizione interrogativa indiretta ;)

Peggy Lyu ha detto...

Grande Ste!!!!!

Master Runners ha detto...

Mo ho capito perchè il pettorale te se metteva de lato! :D

stefanoSTRONG ha detto...

ancora co' 'sta storia!!!! :D

GIAN CARLO ha detto...

Ma perchè in foto 3 ci state pure te e Master ?

MauroB2R ha detto...

Spettacolare!!

Anonimo ha detto...

Temperatura dell'acqua o meno la gara è organizzata con i piedi, una sagra della porchetta... ma per alcuni evidentemente va bene così. L'acqua è fredda paura del raffreddore? Ma di spaccarsi i piedi come ho visto tanti per accedere alla zona cambio evidentemente quì il regolamento ammette tutto!!!

Daniele75 ha detto...

Hai ragione, non avevo letto con attenzione, ma soltanto superficialmente, per questo non mi suonava: chiedo umilmente venia e mi cospargo il capo di cenere ;-)

Gert dal Pozzo....già Instinct73 ha detto...

Grande giornata! però ragazzi già vi siete fatti stracciare dal grande RB....così mi perde motivazione!!!!
P.S.: Anonimo siamo in un Paese libero, io non c'ero però firmarsi è sempre un segnale positivo soprattutto quando si esprimono delle critiche.

theyogi ha detto...

hahaha, paese libero.....

ps. ciao luca ;)

stefanoSTRONG ha detto...

@daniè tui hai facoltà di scrivere e cazziarmi per tutto! :)

@mauro ti aspettiamo in zona cambio!

@gert la vittoria di RB è effimera, lo aspettiamo dove si nuota...

@yogy e prima o poi ti vogliamo tra il pubblico ad incitarci

@anonimo boh...pecche probabilmente ce ne erano, però di fatto rimangono le uniche gare nel lazio, per natura io non sono un polemico, posso prendermi il raffreddore e camminare a piedi nudi sui sassi, dico solo che è facile fare i froci col culo degli altri. se ci fosse stato, e ribadisco SE, un problema dovuto alla temepratura dell'acqua scommetto che tutti sarebbero salito sul carro dei massacratori di giudici...

Anonimo ha detto...

Ma uno straccio di classifica si riesce ad avere?
Ciao Giuliano

Papà ha detto...

Non ho capito se dietro la 255 (merita, direbbe il vecchio Helmut) tu e Master stavate per motivi diversi dalla stanchezza...e ho detto tutto!

Giorgio ha detto...

complimenti a tutti i partecipanti e a un grande incitamento a chi ieri è rimasto affascinato da questo splendido sport...
Grazie Ste' per avermi accompagnato ...per tutta la gara sei stato il mio punto di riferimento...o la mia lepre ..vedi te quello che ti piace di più :)...
alla prossima battaglia

Guzzo ha detto...

...non c'ho messo quasi per niente spirito agonistico, pensando più che altro a godermi la giornata ...
il bello è proprio questo... noi umani possiamo permettercelo!!!

Bellabigo ha detto...

Sono sincero: nella penultima foto io ho guardato la ragazza :D deve essere stata una gara davvero impegnativa, il tuo racconto è splendido come sempre. Eddajeeeeee

Anonimo ha detto...

Quello che fa la Forhans per la promozione del triathlon è encomiabile e anni di lavoro nn possono certo essere messi in discussione da una gara. Per la prox suggerirei, visti i malumori diffusi, di scegliere date più consone perchè il rischio è che x evitare "sole" poi non viene nessuno vanificando così tanto impegno!
Eugenio Taricone
(nn sono l'anonimo d prima!)

stefanoSTRONG ha detto...

@giuliano, stiamo tutti in trepidante attesa delle classifiche! (grazie per gli incitamenti!!!!)

@papà infatti con le mie forze sarei potuto stare benissimo tra i primi...

@giorgio grandissima gara la tua! a trevignano sarà battaglia per tutti!

@guzzo (in realtà è la scusa per quando non siamo soddisfatti della gara...)

@bigo eppure avevo anche il cappello da panda!

@eugenio sono d'accordo con te, comunque è meglio una gara con qualche pecca che niente! e poi sinceramente anche se la zc poteva essere migliore, comunque c'è sempre la sicurezza dei percorsi chiusi, che alla fine è la cosa più importante

ciro foster ha detto...

Primo: the yogi la prox volta partecipa, secondo...e la braciolata party? Ideaaaa! Per organizzare il prox tri altro che pasta! comply a tutti!

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails