VOTA ADESSO!

sabato 7 settembre 2013

Triathlon Sprint Castel Fusano - Domenica 29 settembre 2013

 
 
clicca qui per il
 
 
PERCORSI
 
SWIM
 
Frazione di 750 Mt con partenza e arrivo dalla spiaggia dello Stabilimento balneare SPORTING BEACH. Giro unico da percorrere in senso orario, lasciando le boe sul lato destro.
 
BIKE & RUN

BIKE : anello di circa 9,5 Km da ripetere due volte.
RUN : percorso di andata e ritorno fondo misto asfalto e battuto.
 
ZONA CAMBIO
 
ZONA CAMBIO compensata su area di parcheggio asfaltato e pianeggiante, situata a circa 300 Mt dall'uscita della frazione natatoria.
 
 
BRIEFING TECNICO
 
DISTANZE:
Il “Triathlon Sprint di Castel Fusano” sarà disputato sulla distanza SPRINT (750 m. nuoto – 19 Km. ciclismo – 4,8 Km. podismo).
ZONA CAMBIO:
La zona cambio, posizionata sull’ampia area di parcheggio contigua a Piazzale Cristoforo Colombo con accesso da Via Stefano Carbonelli, sarà aperta solo ed esclusivamente agli atleti iscritti alla competizione partire dalle ore 11:30 del 29/09/2013.
Gli atleti, una volta posizionati i propri materiali di gara nelle postazioni assegnate, dovranno depositare eventuali borse, zaini, etc. nell’area appositamente predisposta e debitamente segnalata all’interno del Villaggio Evento.
Il mancato rispetto di detta disposizione comporterà l’ammonizione dell’atleta.
La chiusura della zona cambio avverrà improrogabilmente alle ore 12:50.
A partire dalle ore 11:30, durante tutta la durata della manifestazione e sino al ritiro del materiale di gara da parte dell’ultimo concorrente la zona cambio sarà sorvegliata da personale dell’Organizzazione. Nessuno ad eccezione degli atleti iscritti alla competizione potrà accedere all’interno dell’area.
Per il ritiro del materiale di gara sarà assolutamente obbligatorio riconsegnare CHIP e PETTORALE.
BATTERIE:
La partenza delle batterie sarà effettuata con modalità in linea dalla spiaggia dello stabilimento balneare SPORTING BEACH posizionato di fronte alla Zona Cambio.
La spunta degli atleti avverrà sulla spiaggia stessa, in un’area di transizione anteposta alla linea di partenza, circa 10 minuti prima della partenza della prima batteria. La spunta sarà suddivisa per UOMINI - DONNE - STAFFETTE; gli atleti saranno incanalati in griglia di partenza in funzione della batteria.
Gara Maschile: in funzione del numero degli atleti partenti e/o di particolari condizioni meteo- marine, su decisione di Giudici ed Organizzatori, potranno essere effettuate 1/2 batterie suddivise esclusivamente in funzione del numero di pettorale assegnato.
Gara Femminile: è prevista una unica batteria.
Gara a staffette: è prevista una unica batteria per staffette MASCHILI / FEMMINILI / MISTE.
ORARI DI PARTENZA:
- ore 13:20 partenza GARA MASCHILE
- ore 13:30 partenza GARA FEMMINILE
- ore 13:40 partenza STAFFETTE
FRAZIONE NATATORIA:
La frazione di nuoto sarà disputata su tracciato sviluppato su giro unico segnalato da boe di colore giallo. Il tracciato (visionabile on-line ed esposto nell’area di segreteria il giorno della gara) dovrà essere percorso tassativamente in senso orario – BOE A DESTRA.
Un arco gonfiabile posizionato sulla battigia segnalerà la posizione di uscita dall’acqua.
Dall’uscita dall’acqua dovranno essere percorsi circa 300 metri per raggiungere la Zona Cambio.
FRAZIONE CICLISTICA:
La frazione ciclistica si svilupperà su n. 2 giri di circa 9,5 Km. ciascuno, su percorso interamente chiuso al traffico veicolare nel senso di marcia della gara; dovrà comunque essere rispettato il codice della strada ed evitata assolutamente l’invasione della carreggiata nell’unico limitato tratto con traffico aperto nell’opposto senso di marcia. I fondi stradali si presentano, in ottime condizioni di manutenzione ad eccezione di un limitato tratto di litoranea dopo l’uscita dalla pineta, dove è consigliabile impegnare il lato sinistro della carreggiata di percorrenza; saranno predisposte idonee segnalazioni sull’asfalto.
FRAZIONE PODISTICA:
La frazione podistica si svilupperà su un percorso a bastone di andata / ritorno per complessivi 4,8 Km. con giro di boa e rilevamento del passaggio atleta. La parte iniziale / finale del percorso sarà delimitato da corsia “birillata”, contigua al tragitto della frazione ciclistica. Per evidenti ragioni di sicurezza, legati alla possibile contemporanea presenza di atleti su entrambi i tracciati, è assolutamente vietato oltrepassare le linee di delimitazione del percorso. L’eventuale infrazione comporterà la squalifica diretta, senza ammonizione, da parte dei Giudici di gara. E’ prevista una postazione di idratazione a metà del percorso con possibilità di ristoro in andata e ritorno.
STAFFETTE:
La composizione delle staffette potrà essere MASCHILE – FEMMINILE – MISTA.
Il passaggio del testimone tra un frazionista e l’altro avverrà esclusivamente all’interno della zona cambio davanti alla postazione assegnata corrispondente al numero di pettorale secondo la seguente procedura:
  • il nuotatore terminata la propria frazione trasferirà il chip dalla propria caviglia a quella del ciclista che solo allora potrà indossare casco e pettorale, rimuovere la bicicletta dalla postazione ed iniziare la sua frazione. Il pettorale dovrà essere indossato visibile posteriormente;
  • il ciclista terminata la propria frazione e ricollocata la bicicletta sulla postazione assegnata trasferirà il pettorale e quindi il chip dalla propria caviglia a quella del podista che solo allora potrà iniziare la sua frazione.
Il pettorale dovrà essere indossato visibile anteriormente.
  • il podista dovrà terminare la gara indossando chip e pettorale.
RISTORO FINALE - PASTA PARTY:
All’interno dell’area Villaggio realizzato in prossimità della zona cambio è prevista l’area di ristoro fine gara ed il successivo Pasta Party aperto a tutti; quest’ultimo sarà attivo a partire dalle ore 15:00 circa e sino al termine della manifestazione.
RICONSEGNA CHIP:
Per il ritiro del materiale di gara posizionato in zona cambio sarà obbligatorio riconsegnare il proprio CHIP.
TENUTA DI GARA:
Ad eccezione dell’eventuale uso della muta, normalmente definito come da regolamento e da disposizioni dei Giudici di gara, agli atleti è fatto l’obbligo di terminare la propria gara con lo stesso body/uniforme da gara con cui l’hanno iniziata: ovvero non è consentito l’uso di tenuta da gara riservato alla sola frazione natatoria, ad eccezione degli staffettisti.
L’atleta che contravviene a questa regola sarà immediatamente squalificato.
Si ricorda che l’uso del pettorale è in ogni caso proibito nella frazione in acqua: l’uso del pettorale nella frazione natatoria sarà punito con squalifica diretta.
Il pettorale è altresì obbligatorio nelle frazioni ciclistiche e podistiche come da regolamento.
Sarà predisposto il servizio noleggio mute in uno stand posto all’interno dell’area villaggio.
Gli atleti saranno tenuti al rispetto del Regolamento Tecnico F.I.Tri 2013 (con particolare riguardo agli art. 90/91/92/93/95/97/100), alle norme riguardanti il Codice della Strada, nonché a seguire le istruzioni fornite da Organizzatori e Giudici di Gara e personale posizionato lungo i percorsi di gara.
I concorrenti dovranno altresì osservare un comportamento di gara corretto e leale.
NOLEGGIO MUTA:
E’ disponibile il servizio di noleggio muta:
Info Gabriele CIRELLI 349/4281199 - 06/5610415 oppure cirelli.gabriele@gmail.com
 
ISCRIZIONI
LA TASSA DI ISCRIZIONE è fissata in:
-30 € categoria Senior e Master
-45 € per le staffette
entro le ore 23:00 di lunedì 23 settembre 2013.
-40 € categoria Senior e Master
-60 € per le staffette
entro le ore 23:00 di giovedì 26 settembre 2013.
Le iscrizioni chiuderanno tassativamente alle ore 23:00 di giovedì
26 settembre 2013 oppure al raggiungimento di 300 atleti iscritti.

NON SI ACCETTERANNO iscrizioni il giorno della gara.
Le iscrizioni dovranno pervenire compilando l'apposito modulo
complete di dati anagrafici, numero tessera F.I.Tri. e fotocopia della ricevuta di pagamento della quota d'iscrizione.
Inviare a : FAX 06 5684509 - MAIL segreteria@asd3-4fun.it

Pagamento mediante bonifico bancario intestato a:
A.S.D. 3.4 FUN
CAUSALE: TRIATHLON SPRINT DI CASTELFUSANO
specificando il nome degli atleti iscritti o il Team Staffetta
IBAN : IT 92 Q 08327 03249 000000001100
Banca di Credito Cooperativo - Agenzia N. 134
Via Pietro Rosa, 37 (RM)
 


Triathlon sostenibile e sistema ambientale
  
Il progetto CASTEL FUSANO 2013 è un’iniziativa ideata e promossa dall’ A.S.D. Three Four Fun per la realizzazione di eventi sportivi multidisciplinari ad indirizzo sostenibile attuati nel rispetto, mediante la valorizzazione, la presa di coscienza e la conoscenza del sistema ambientale ospitante.
Il progetto in questione si inserisce, in parte, nell’ambito dell’iniziativa annualmente proposta da LEGAMBIENTE denominata “Puliamo il Mondo” ed è imperniato su aspetti ritenuti valorizzanti in un percorso di cosciente presa d’atto, rivolto alla qualificazione del quotidiano vivere sociale: la valorizzazione del sistema ambientale attraverso un utilizzo promozionale rispettoso e educativo, la divulgazione e la pratica dell’attività sportiva all’aperto, la generale qualificazione della qualità della vita. Il Progetto vuole valorizzare il messaggio sportivo ed il patrimonio territoriale ed ha l’obiettivo primario di essere sostenibile. Il messaggio di cultura sportiva e di benessere, vuole essere manifesto in ogni aspetto della realizzazione del Progetto, così da rappresentare un esempio per chi voglia avvicinarsi allo sport ed a uno stile di vita sano senza distinzione di sesso, età e provenienza culturale. In questo contesto la proposta progettuale è relativa alla promozione di due eventi sportivi, riferiti all’ambito dello sport multidisciplinare, da realizzare sul territorio del X Municipio del Comune di Roma ed ospitati all’interno dell’ampio polmone verde costituito dalla Pineta di Castel Fusano. Gli atleti partecipanti e tutti i sostenitori degli eventi renderanno protagonista l’ambiente, dando il buon esempio e ripulendo, nello specifico, alcune aree della pineta, diffonderanno un messaggio di vita sana all’insegna del benessere psicofisico connaturato alla pratica sportiva al rispetto ed all’impegno diretto verso la natura.
Gli elementi cardine del progetto sono costituiti dal binomio sport – ambiente: 
  1. La Pineta di Castel Fusano con gli oltre 1.000 ettari di superficie è la più vasta area di verde pubblico del Comune di Roma, una vera oasi di bellezza naturale in cui è possibile trascorrere momenti di relax e tranquillità od impegnare il proprio tempo libero praticando diversi tipi di sport e attività fisiche all’aria aperta. Per questo la Pineta è da sempre una risorsa preziosissima, un patrimonio ambientale di inestimabile valore che deve essere assolutamente tutelato per evitarne il quotidiano degrado od il verificarsi di drammi e devastazioni come l’ultimo vasto incendio dell’anno 2000 che ne ha distrutto una parte significativa. Attualmente il sistema di vigilanza é maggiore che in passato: Carabinieri, Polizia, Municipale, Corpo Forestale si alternano lungo le strade interne della Pineta, ma la grandezza del parco e l’inaccessibilità di alcune aree, rendono questo polmone verde particolarmente vulnerabile. Questo progetto, attraverso lo svolgimento degli eventi sportivi proposti articolati in seno al polmone verde in questione, ha lo scopo di promuovere e valorizzare i valori naturalistici e storici del parco medesimo ad un palcoscenico più ampio rispetto alla comunità locale in ordine ad un corretto e rispettoso utilizzo della Pineta, qualificazione che si concretizza anche attraverso il costante utilizzo dell’ambiente per la pratica di finalità motorie volte al miglioramento del benessere dell’individuo. Altresì, non vi è dubbio che la presenza più assidua nel Parco, potrà essere un più che valido supporto alle Autorità preposte alla sua salvaguardia e un deterrente nei confronti di chi contribuisce al degrado della Pineta con comportamenti incivili e vandalici.
  2. il Triathlon è uno sport giovane, dinamico, che accomuna insieme tre discipline consolidate quali nuoto, ciclismo e corsa a piedi, unendole senza che tra di esse ci sia soluzione di continuità, in un'unica prova; i concorrenti devono infatti passare senza interruzioni da una frazione di gara all'altra, dimostrando ottime capacità condizionali quali forza e resistenza, ma anche buone capacità coordinative, dovendo esprimere durante il loro sforzo gestualità sportive completamente differenti tra loro, quali il nuotare, il pedalare ed il correre. Il Triathlon nasce ufficialmente nel 1977 da una scommessa tra un gruppo di amici su di una spiaggia di Honolulu, alle Hawaii; il suddetto gruppetto discuteva a proposito della gara più dura dal punto di vista della resistenza: se fosse la “Waikiki rough water swim” di 3,8 km. a nuoto, se fosse la “112 mile bike race around Oahu” (180 km.), oppure la “Honolulu Marathon” di corsa di 42,195 km..

In Italia il Triathlon fa il suo esordio nel 1984 quando, proprio sul Lido di Ostia, venne disputata la prima gara sul territorio nazionale effettuata sulla cosiddetta distanza olimpica (1,5 km. nuoto – 40 km. ciclismo – 10 km. corsa).
GLI EVENTI SPORTIVI
Il progetto, sviluppato dalla A.S.D. Three Four Fun, si sviluppa attraverso lo svolgimento di due manifestazioni sportive multidisciplinari sostenibili organizzate all’interno della Pineta di Castel Fusano, nell’ambito dei quali saranno promosse due campagne straordinarie di pulizia di aree degradate scelte all’interno della pineta abbinate, a seminari di informazione ed educazione del patrimonio ambientale effettuati sul campo grazie al prezioso supporto di dottori agronomi e forestali.
Partner istituzionali e sostenitori dell’iniziativa sono:
  • L.E.A. Laboratori di Educazione Ambientale della Provincia di Roma;
  • la società ECOFLORA 2 S.r.l.;
  • A.M.A. Roma Capitale.
Le manifestazioni sportive proposte sono programmate nelle seguenti date :
  • 29 SETTEMBRE 2013 - Triathlon Sprint di Castel Fusano: manifestazione articolata sulle frazioni di nuoto, ciclismo e podismo. Evento sportivo pienamente ricadente all’interno della campagna “PULIAMO IL MONDO 2013”, prevista nei giorni 27-28 e 29 Settembre da Legambiente, coordinato con la promozione e la realizzazione del primo intervento di pulizia straordinaria, di seminari informazione ed educazione naturalistica e botanica all’interno della Pineta con il supporto di dottori agronomi e forestali;
  • 17 NOVEMBRE 2013: Duathlon Sprint di Castel Fusano: manifestazione articolata sulle frazioni di podismo, ciclismo e podismo. Evento sportivo atto a ribadire il messaggio di eco sostenibilità, rispetto e valorizzazione del territorio con l’attivazione del secondo intervento di pulizia straordinaria all’interno della Pineta, di seminari informazione ed educazione naturalistica e botanica all’interno della Pineta con il supporto di dottori agronomi e forestali;. 

In entrambe le manifestazioni, pertanto, il ricercato ed evidenziato rapporto – contatto tra sport e natura e messaggio di sostenibilità si realizzerà attraverso:
  • la formazione e la sensibilizzazione di tutto lo staff di volontari in materia di impatto ambientale;
  • la diffusione del messaggio ambientale a partire dalla fase di start-up, in cui verrà predisposto materiale divulgativo per il lancio e la promozione del progetto e degli eventi inseriti all’interno dello stesso, nel corso dello svolgimento degli eventi sportivi ed infine nelle rassegne e nei redazionali finali;
  • il piano di riduzione e la raccolta responsabile dei rifiuti: questa prima edizione utilizzerà una politica di minimizzazione dell’usa e getta preferendo alla peggio il riciclabile, orientando le scelte sull’impiego di raccolta differenziata, favorendo il riciclaggio ed il corretto smaltimento delle materie utilizzate nello svolgimento dell’evento. A consuntivo, dalla verifica del quantitativo dei rifiuti prodotti, sarà possibile pensare a politiche di ulteriore riduzione dei rifiuti per gli anni seguenti;
  • la raccolta dei rifiuti durante l’evento: sacchi o cesti di colore diverso suddivisi in “Vetro” “Carta” Plastica” “Organico” “Indifferenziata” saranno ubicati: nei punti ristoro, nelle zone partenza e arrivo, nei punti di aggregazione;
  • la differenziazione rifiuti: grazie all’uso di sacchi differenti questo aspetto è lasciato a una attenta sensibilizzazione all’uso degli appositi contenitori;
  • lo smaltimento dei rifiuti dell’evento: sarà contattata l’Azienda Municipalizzata per ottenere indicazioni in quali migliori punti stabili di raccolta differenziata portare i sacchi riempiti.
 
 
 
 

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails