lunedì 30 novembre 2015

Weekend Warrior vs Weekend Sleeper


La maggiorparte dei triathleti sono "weekend warriors".
Cercano di arrabbattarsi in mezzo la settimana tra vita privata, lavoro ed allenamenti, per scatenarsi il sabato e la domenica per interminabili uscite in bici o lunghissimi di corsa come se non ci fosse un lunedì.
Io no.
Io ho deciso di fare il contrario.
Tutti i giorni parto alle 5,30 da Tivoli per essere in piscina a Roma alle 6,45.
Tutti i giorni alle 2 mi faccio la mia bella corsetta prima di rientrare a lavoro.
Il tutto sempre di corsa, che poi ci sono i bambini da portare a nuoto o ad atletica, il catechismo e gli altri impegni di tutti i giorni.
Il sabato?
Stessa cosa.
Una volta limitavo un po' gli allenamenti durante la settimana, utilizzando la domenica mattina per i classici allenamenti "della domenica" o per le garette di passaggio.
Adesso lascio volentieri il titolo di Weekend Warrior agli altri.
La domenica preferisco dormire, preferisco farmi preparare la colazione da Alessia, preferisco incavolarmi con i bambini che giocano e strillano ogni secondo,
Preferisco fare l'albero di Natale.
Perché il triathlon è stupendo, ma se non si riescono ad apprezzare anche le altre gioie, che senso ha allenarsi?
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails