lunedì 30 maggio 2016

Transition Contest [Panda WOW - Workout Of the Week]


 
Stiamo in pieno periodo agonistico di triathlon ed oltre alle tre canoniche discipline si rischia sempre di dimenticare la quarta.
No, non parlo della birra a fine gara.
E neanche della trombata, tanto con tutto lo sport che fate non ne avete tempo.
Parlo delle transizioni.
T1 e T2.
Fondamentali negli sprint ed olimpici, ma importanti anche nelle lunghe distanze.
Fanno parte della gara e bisogna allenare anche quelle.
Che senso ha che vi sbattete per un anno in piscina per passare da 1'35" di passo sui 100 a 1'32" se poi ci mettete quarantasei minuti per togliervi la muta?
E allora sfidiamoci anche sulla transizione, e la cosa vale per tutti, visto che una rinfescatina non fa male neanche agli esperti.
Perché non provarlo tranquillamente senza sfida?
Perché bisogna ricreare almeno un minimo di tensione mettendovi l'ansia di qualcosa che scorre, di un confronto.
Serve ad abituare la testa a programmare il cambio mentre si sta già facendo qualcosa.
Per uniformarci ed avere uno standard uguale per tutti, utilizzeremo questo "protocollo".
 
Preparazione: Muta, cuffia ed occhialini nuoto già indossati. Scatola/bacinella, casco bici, occhiali bici, scarpe bici e porta pettorale (se non lo avete va bene anche un elastico, ma è importantissimo).
 
Allo start del crono, togliete quello che avete addosso rimettendolo nella bacinella ed indossate tutte le altre cose.
Poi stoppate il crono.
Facile no?
Avanti con i tempi (e per chi vuole anche con il video), in palio un premio a sorpresa!
 
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails