lunedì 4 dicembre 2017

Quando l'atleta sa quello che deve fare anche senza coach



Come ho detto in altre occasioni, è importante avere un coach disponibile a qualsiasi momento.
Però, naturalmente, ci sono momenti in cui è impossibile essere disponibili all'istante.
In quei momenti è fondamentale per l'atleta avere ben chiara quantomeno l'interpretazione dell'allenamento da svolgere.
Per affinare questa unità di pensiero è meglio rodare anticipatamente il meccanismo.
Io vi consiglio di usare lo stesso metodo che ho utilizzato con Alessio.
Un giorno, quando mi ha chiesto un dubbio sull'interpretazione, gli ho chiesto quale fosse giusta secondo lui.
Era l'interpretazione sbagliata... o meglio, quella che non avevo in mente io.
Quando la cosa si è ripetuta in più di un'occasione abbiamo raggiunto la nostra perfetta linea d'intesa.

Quando hai qualche dubbio sull'allenamento, fai il contrario di quello che pensi.

Ed il risultato direi che è ampiamente ottenuto!



Posta un commento
Related Posts with Thumbnails