lunedì 7 febbraio 2011

Lungo tra le pecore


Domenica mattina era previsto il primo dei cosiddetti "lunghi" di preparazione alla Maratona di Roma del 20 marzo.
L'anno scorso ci sono arrivato impreparto, proprio per mancanza di lunghi, quest'anno proviamo a rimediare.
Per la prima volta faccio un lungo tutto in compagnia.
Naturalmente con Aldo "Mr. Leo".
Appena partiamo il Garmin mi si spegne segnando "batteria scarica".
Avremmo dovuto fare 20km e così decido, non avendo il riferimento chilometrico, di correre per 2 ore.
Aldo sospetta che abbia spento volontariamente il Garmin, trovando la scusa per fare così più di 20km.
...chissà...
Aldo ha ritmi un po' più lenti dei miei (che comunque sono ridicoli) e quindi faccio l'allenamento ad andatura "facile" e, forse, meno allenante, però fare 21km in compagnia è diventa quasi piacevole e due ore passano in un attimo.
Tra l'altro gli ho fatto scoprire i rinomati itinerari agresti di "Pomata" a Tivoli, dove ci siamo imbattuti anche in un gregge che ci ha consentito quei 30 secondi di pausa che non fanno mai male.
Alla fine, circa 1500 calorie consumate, abbondantemente rimpinguate con una teglia di pasta al forno ciascuno, stracciatella pugliese, focaccia di Recco e torta di mele di Alessia, giunta direttamente dal paradiso delle torte.

7 commenti:

theyogi ha detto...

bei posti per correre! qui giusto qualche cinghiale.... :)

stefanoSTRONG ha detto...

guarda che lo stai dicendo ad un vegetariano...certo che però l'anno scorso quando me so svegliato alle 4 de notte col cane impazzito perchè un cinghialotto stava entrando nel giardino di casa, la voglia de tiraje du' botte...

si scherza eh... :)

Mastro Andrea ha detto...

focaccia di recco me sà...va bè , mo sto a rosicà però...pomata..che tempi...dove arrivi a corre a pomata? Sbuchi su per san gregorio?

Patty ha detto...

la stracciatella pugliese mi intriga: ma cos'è? :-)))

stefanoSTRONG ha detto...

@andrea, sì sì, la focaccia di recco...a pomata il riferimento esatto non ce l'avevo, comuque siamo arrivati a 5km dall'inizio della strada (+5 fatti per arrivare, più 5 per tornare indietro da pomata + 5 per ritornare a casa=20)

@patty la stracciatella è tipo una burrata però più sfilacciata...e merita!

Stribili ha detto...

Reintegrare le calorie è la parte che preferisco! E’ anche quella che mi riesce meglio :-)

stefanoSTRONG ha detto...

@stribili il problema è quando si reintegra più del necessario :) (vabbè c'abbiamo la scusa di mettere fieno in cascina per il prossimo allenamento...)

Related Posts with Thumbnails