mercoledì 2 marzo 2011

Gente che si incontra in pista [la maratoneta]

Non è nata corridrice ma ha sviluppato passione e talento con il tempo. Ha una disciplina superiore ai professionisti. Esegue allenamenti, stile alimentare e tabelle alla perfezione. Fisico completamente  asciutto e zero seno. Stretching prima e dopo. Si ferma il tempo gisuto per gli infortuni (qualità rara). Sempre di buon umore. Raramente però la vedrete fare un allenamento serio davanti a voi, sebbene la troviate in pista a qualsiasi ora. O fa stretching o riscaldamento o defatcamento.Probabilmente l’allenamento vero lo fa di nascosto, per non farsi rubare la tecnica. Ed è sempre un fondo medio, non si sa perché, ma fa sempre fondo medio (Sì, anche quando state facendo le ripetute sui 400 e lei vi sorpassa a 3’40” è sempre fondo medio, per lei). Trova la sua massima esaltazione nella Maratona. Quella è la gara, per le altre neanche ci si spreca. Le altre gare, se le fa, le fa come fondi medi…


The Marathon Runner
Runner not born but with passion and talent has developed over time. It has a more than professional discipline. Performs training, food and style tables perfectly. Completely dry and free physical breast. Stretching before and after. She stops the perfect time for injuries (rare quality). Always in a good mood. But rarely do you see it a serious workout in front of you, although you find her at the track at any time. Or is stretching or warm up or cool down. Probably the real training she does in secret, not to be to steal the technique. This is always an average background, no one knows why, but it is always the medium (Yes, even when you are making 400 interval and she will overtake you @3'40 "is always the medium). Finds herhighest exaltation in the Marathon. That's the race, even one for the other wastes. The other races, if she does, she does like they were medium...




Posta un commento
Related Posts with Thumbnails