mercoledì 13 aprile 2011

Pendolare Roma - Tivoli in bici? Si può!

 
Alla fine l’ho fatto!
Vuoi per rubare altro tempo per gli allenamenti, vuoi per ridurre l’impatto ambientale, vuoi per fare prima rispetto al treno, sono tornato dall’ufficio a casa in biciletta.
Per venire l’ho trasportata sul treno, anche perché alle 6,30 di mattina ancora non me la sento di azzardare di fare Tivoli-Roma in biciletta (e poi non saprei dove farmi la doccia), ma comunque prima o poi mi organizzerò anche in questo…
Scendo dal treno alla Stazione Tiburtina ed incrocio Gabriele, collega ed altro matto per la bici.
Appena mi vede mi guarda con compassione e mi dice “nooooooo! Lo sapevo!!! Come i tedeschi!”
Ci diamo appuntamento in ufficio, dove pur non conoscendo ancora la strada ottimale, arrivo prima di lui con l’autobus.
Durante la mattinata la mia bici poggiata nel corridoio e l’attrazione della giornata.
Devo sorbirmi tutti i commenti dal “ma che davéro?” a “ma tu sei matto!”, dal “ma ce la fai?” a “c’hai pure le ruote semi-lenticolari(?#?#?#?#?)!” per finire col gettonatissimo “tanto pe’ la Nomentana t’aròtano!”
In realtà non m’aròtano, anzi…
Passo per Prati Fiscali (dove i numerosi semafori non consentono alle macchine di correre più di tanto) e prendo la Nomentana, il cui unico problema è il fondo stradale un po’ troppo sconnesso.
In poco più di mezzora mi ritrovo a Marco Simone, territori già conosciuti e “battuti” con la bici. Pensavo di metterci molto di più, pensavo che saltassero fuori problemi…ed invece è andata tutta liscia.
E allora, un po’ per evitare di fare la 48 o la Tiburtina….vabbè no, la dico tutta, perché stavo bene e mi andava ancora di andare in bici, decido di allungare facendo la Palombarese per salire a Palombara, passare per Marcellina ed arrivare a Tivoli.
Passò per lì perché ho un conto aperto con quella strada.
La scorsa settimana, scendendo proprio per la Palombarese, ho avuto la mia prima foratura, oggi ci ripasserò in salita.
A Santa Lucia mi fermo a prendere un caffè ad un bar, dove mi faccio riempire pure la borraccia.
Due albicocche secche e si riparte.
Poi arriva il punto della foratura. Lo passo con scioltezza. La resistenza della strada è dura, subito dopo c’è uno strappetto al 18%.
Ansimando riesco a tirare dritto fino a Palombara, lì il più è fatto.
Arrivo a Tivoli completamente soddisfatto di aver fatto un bell’allenamento di 50km.
Ed il treno che prendo di solito, sta appena arrivando…



18 commenti:

barbara cdl 69 ha detto...

Ciao Stefano...il commento a quanto ho appena letto è "SUPERISSSIMMMMMI STI'CAZZI!!!!" Ma chi sei???? :-D Dico questo perchè l'impresa è ancora più UNICA in quanto dopo ti aspettava e ti "TOCCA" la giornata di lavoro.... MITICO!!!!!!!!
Il mio massimo è andare da casa in ufficio in 7 minuti in macchina.... :-). Ciao Buona giornata

stefanoSTRONG ha detto...

in realtà ho prima lavorato e poi pedalato...in compenso all'arrivo a casa mi sono dedicato a zappare il nostro nuovo orticello :)

barbara cdl 69 ha detto...

ah ecco...non avevo capito una cippa!!!!!!! cmq bravissimo lo stesso

Anonimo ha detto...

ma tivoli-roma è tutta discesa!
a pinocchio, di' la verità... è per risparmiare sulla benza... effetti positivi della crisi economica!
nun le sta a sentì le donne, nun je va da fa' na mazza.
luciano er califfo.

stefanoSTRONG ha detto...

nonee!!! ho fatto roma-tivoli, non tivoli-roma! e manco per risparmià la benza, visto che prendo sempre il treno! :)

Anonimo ha detto...

ho capito! era n'invito a fattela pure all'andata!
vabbè, risparmi sul bijetto der treno.
ahahah!
luciano er califfo.

Master Runners ha detto...

Io sto troppo vicino (per fortuna) all'ufficio, ma in mente ho qualcosa del genere, magari allungando un pò il ritorno, magari ci si incontra per strada!
Semilenticolari?
hihihihi!

barbara cdl 69 ha detto...

Dimenticavo...mi è piaciuto un sacco che sei ripassato sul luogo del "delitto".... ma almeno hai fatto il gesto "TIE'!!!!!!".??? :-D :-D

GIAN CARLO ha detto...

Hai tutta la mia stima ..pure perchè oggi sono venuto al lavoro pure io in bici ...anche se i km sono molto meno e ho una semplice MTB ...altro che lenticolari.

stribili ha detto...

Dì la verità, l’hai fatto soprattutto perché fa un sacco figo parcheggiare il mezzo nel corridoio del luogo di lavoro e sentire le incredulità dei colleghi… anch’io una volta andavo a lavorare in bici, a/r erano 24km, ora lavoro a 500mt e a volte uso la macchina. Mi sa che c’è qualcosa che non va… ;-)

Anonimo ha detto...

Ciao Stefano
Cosa non si fa per qualche km in più,io torno dal lavoro correndo e capisco l'impegno che ci vuole per farlo ,organizzare orario,equipaggiamento e altro.....io però devo fare solo 13 km e non 50.
Buone avventure.

stefanoSTRONG ha detto...

@luciano er califfo ....a dire il vero non pago manco il biglietto del treno, quindi è follia pura! :)

@Master, volentieri tu che percorso fai (o dovresti fare)? Se mi incorci tanto mi riconosci dalle ruote semilenticolari :)

@barbara non ho fatto il "tiè" però mi sono portato una scatola di sale che ho provveduto a spargere sull'asfalto rovinato

@giancarlo in mtb puiò essere anche peggio, visto che pesa di più!

@stribili noooo! 500mt con la macchina non si può sentire!!! prendi almeno un monopattino! 8per quanto riguarda che fa anche un po' figo....beh sì, anche quello ;)

@Emiliano, secondo me sono peggio 13km di corsa che 50km in bici se tirati bene

mamma ha detto...

tra tatuaggi, corse , bicicletta di ritorno da Roma, credo che tu stia impazzendo: ricordati sempre che hai famiglia! Mangia, riposati e dedica più tempo alle persone, care!!!

papà ha detto...

Mi dissocio, ma la Nomentana in bicicletta al può fare solo un folle, quindi " tra tatuaggi, corse , bicicletta di ritorno da Roma, credo che tu stia impazzendo: ricordati sempre che hai famiglia! Mangia, riposati e dedica più tempo alle persone, care!!!"

stefanoSTRONG ha detto...

@mamma & papà, pensa quando scoprirete anche che abitualmente mi ubriaco, faccio uso di droghe pesanti e bestemmio...

Paolo ha detto...

Abbello!
Sono contento che stia usando il cavallo in carbonio per tornare a casa, ma ti prego, cambia le ruote, non sono fatte per le strade di tutti i giorni, a loro piace la comptezione!
Mi fai piangere il cuore, così! :D
Bravo!

stefanoSTRONG ha detto...

quella davanti l'ho cambiata infatti, è quella dietro che mi dà ancora qualche problema col pignone, il fatto è che per sistemarla devo lasciare la bici dal meccanico ed ora proprio non mi va di perdere qualche giorno di allenamento...

Bellabigo ha detto...

Grande Stefano!!!! Grande (e pazzo :D)

Related Posts with Thumbnails