martedì 9 agosto 2011

In bici al (bellissimo) lago del Turano


Altra domenica con lungo in bici ed ancora una volta, dopo trenta chilometri, in compagnia di Gabriele.
Io da Tivoli, lui da tagliacozzo, ci incontriamo a Carsoli.
Visto che sono ancora dolorante al braccio e non riesco a fare il fuorisella, gli chiedo di fare un giro senza tante salite.
Mi propone di arrivare al lago del Turano e la scelta sarà ripaga in pieno.
Per arrivare al lago si scende un po', ma è controvento e bisogna spingere.
Ne avevo sentito parlare bene, ma questo laghetto è una cosa incantevole per gli occhi, riportandomi subito alla mente il lago di Lochness...
Davvero a volte andiamo a cercare altrove posti che qui in Italia abbiamo già, e 100 volte meglio...
Ci facciamo qualche foto, prendiamo un caffè, rimpiemo le borracce e riprendiamo la via del ritorno. Nonostante si risalga leggermente, stavolta stiamo a favore di vento e si pedala agevolmente.
Al bivio per Vivaro Romano ci salutiamo. Un'altra piacevole domenica con una bella pedala ed un'ottima compagnia.
Per tornare a casa provo un percorso che non conosco. Invece di ritornare per Carsoli, Arsoli, Tiburtina e Tivoli, decido di salire per Vivaro, Vallinfreda ed Orvinio, scendendo poi in picchiata per oltre 30km verso casa.
Nonostante i parecchi chilometri sulle gambe affronto le salite abbastanza in scioltezza e solo nei 10km vallonati finali accuso un po' di pesantezza alle gambe.
Ma l'idea della pizzata che mi aspetta nel giardino di casa riesce a cancellare ogni barlume di stanchezza!


Posta un commento
Related Posts with Thumbnails