giovedì 6 ottobre 2011

Gente che si incontra in Zona Cambio [l'illuminato]


Ha già alle spalle l'esordio del triathlon (dove gli è sembrato tutto una gran festa perfetta) ed un altro paio di gare (dove, anturalmente ha migliorato il penoso tempo dell'esordio). Vedendo l'invevitabile miglioramente,  entra in un vortice assurdo dove troverà un interesse viscerale per una sacco di cose inutili come pullbuoy, palette, cerchi ad alto profilo, prolunghe e, soprattutto, barrette enrgetiche. Comincerà a curare ogni particolare per limare quei 3-4 secondi che, se per un Elite potrebbero significare una vittoria, per lui rasentano il ridicolo. E' la fase in cui la bici "entry level" con cui ha gloriosamente esordito adesso gli sta stretta, cerca una muta più performante, le scarpette bike (rigorosamente da triathlon per poterle attaccare ai pedali) con suola in carbonio e le Zoot da corsa anche se corre a 5'50". Fonde il computer spulciando ogni sito di triathlon alla ricerca di verità assolute, nuovi trucchi sconosciuti e tabelle di allenamento dei professionisti, palesemente inadatte a lui. Si sobbarcherà centinaia di chilometri per fare ogni gara possibile, roba che tra benzina, autostrada ed hotel, probabilmente ci avrebbe comprato una Colnago Flight... Ogni cosa sarà illuminata ed arriverà addirittura a compiacersi di buttare il suo giorno di riposo settimanale in un lungo di 130km in bici più 20km di corsa lenta...che di fatto consisterà nel giorno di allenamento più facile della settimana, andando in overtraining nel giro di 3 settimane.
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails