venerdì 21 ottobre 2011

Perchè non esistono blog di nuoto?

La risposta potrà essere pure scontata.
Che c'è da raccontare nel fare tutti i giorni avanti e indietro seguendo una linea nera, con la testa sott'acqua e senza parlare con nessuno (perlomeno durante il gesto atletico)?
E se poi volessimo parlare dei materiali?
Ok, possiamo disquisire se sia meglio lo slip o il middle (...), sulla marca delle palette e sul colore del pull-buoy, ma anche qui gli argomenti si esaurirebbero in fretta!
Anche il cinema non aiuta. Se sul calcio hanno fatto il memorabile "Fuga per la vittoria", sulla corsa "Il Maratoneta", sul football "Ogni maledetta domenica" e sulla boxe almeno 30 film superbi (sono riusciti a fare un film, anche divertente, anche sul dodgeball!), per il nuoto il massimo che si ricordi è una serie tv (anzi fiction, che con questo termine sembra ancora più squallida) con (naturalmente) Raoul Bova.
Però...
...ci sono anche altri aspetti!
Innanzitutto "l'offerta": in Italia non ci sono blog di nuoto. Crearne uno potrebbe attirare molti visitatori.
E poi il nuoto è uno sport decisamente praticato e diffuso in Italia, sicuramente più del triathlon che "vanta" almeno un trentina di blog!
I campioni che fanno da traino ed esempio non mancano. E neanche il gossip...
Io credo che  raccontare l'approccio alle gare, parlare in modo simpatico degli avversari, e condividere  le sensazioni di competizioni "tirate" possa avere il suo fascino.
Ci sono anche i tuffi ed il nuoto in acque libere, che darebbero anche un po' di varietà, insomma, qualcosa di carino si potrebbe pure fare!
Ecco, se però parliamo di  sincronizzato, in quel caso, forse, potremmo pure farne tranquillamente a meno (con tutto il rispetto per la disciplina, s'intende!).

23 commenti:

Marco ha detto...

secondo me c'è molto da parlare sulle kickboard ;-) per non parlare delle pinne e sopratutto dei vari drill!

ok vado a seguire la linea nera nella mia piscina, buon fine settimana!

Rocha ha detto...

Ma come fai a trovare sempre un argomento di cui parlare (anzi scrivere) ? A quando un post sull'appannamento degli occhialini da nuoto oppure sul callo del ciclista ?
Naturalmente sto scherzando anche perchè il tuo blog mi piace appunto perchè non sono i soliti resoconti scontati di allenamenti e gare ( tipo i miei per non andar lontano ). Ciao e buon weekend, sportivo of course.

stefanoSTRONG ha detto...

@marco abbiamo dimenticato l'elastico per le caviglie!!!

@rocha a nuotare pedalare e correre sarò una pippa, ma a cazzate non mi batte nessuno! E in effetti il posto sull'appanemento degli occhialetti.....

GIAN CARLO ha detto...

Abbiamo dimenticato che le fanciulle sono moderatamente svestite !!!

PS
5.38 sul 1500. Fatto su sterrato con terreno troppo pesante...ma va bene così.

Anonimo ha detto...

xchè il nuoto rappresentando un arte antiche dove l'uomo ha dovuto combattere ed adattarsi all'ambiente è "ricchezza" dunque segreti .. ecco perchè nessuno vuole dirci niente.. e poi non vorrai mica confrontar la "sbruffonaggine" del fighetta tecnologico triathleta al introversione silenziosa et arcaica del nuotatore .. patologia acquisita dopo kilometri di nuoto solitario e senza esterni rumori e x l'effetto del cloro sul cervello :-) .. stefano

stefanoSTRONG ha detto...

questa potrebbe essere l'unica vera risposta plausibile ai miei dubbi! :)

Amanita ha detto...

Se fosse un blog di nuoto femminile con foto annesse sono certa che avrebbe un grande ritorno. Per il resto, splash!

stefanoSTRONG ha detto...

sì, e io sono certo che alla fine non sarebbe più un blog di nuoto femminile...

AmosGitai ha detto...

Un blog di nuoto femminile... dove... dove!?!?!

Amanita ha detto...

Il commento di Amos la dice lunga! ;)

VeganBiker ha detto...

Aggiungo che non solo le fanciulle sono svestite, ma per qualche motivo ottico che non ho mai ben compreso mentre nuotano sembrano tutte fighe (sarà che l'acqua fa sembrare sodo ciò che sodo non è)...

PS
Giancarlo, meno male il tuo 5.38, almeno il mio 5.50 (anch'esso su sterrato) non farà una figura così terribile come temevo :)

stefanoSTRONG ha detto...

ecco altri due che appena vedono una ranista in vasca le si mettono a scia!

SabSilviaGriff ha detto...

VeganBiker, guarda che pure gli uomini in piscina sembran tutti fighi... :-)

StefanoStrong hai bisogno del blog della Pellegrini, o ti interessa qualche altra ? ...Il nuoto è uno sport che non ha bisogno di "pubblicità" è uno sport superiore in senso davvero assoluto a tutti gli altri. :-))

Only ha detto...

@Sab: per in piscina il 90% degli uomini diventa insignificante, specie quando li vedo nuotare...

stefanoSTRONG ha detto...

@sab quello della pellegrini non è un blog, è una serie di comunicati pubblicitari...

VeganBiker ha detto...

Ste quando li pubblichi i risultati? dai che la gente vuole sapere :)

stefanoSTRONG ha detto...

un po' di pazienza...comunque in tarda mattinata al massimo!

M di MS ha detto...

Mah, quando vado in piscina di belli uomini e donne) ne vedo pochi. Tra il costume olimpionico, gli occhialini, le cuffie, le trippe, le prestazioni deludenti dei pluritatuati, i baffi bagnati che fanno cocker...è mesi che sto meditando un post sull'allenamento in piscina, ma mi chiedo se può interessare a qualcuno. Però si cucca...

stefanoSTRONG ha detto...

che c'avresti da ridire contro i pluritatuati con prestazioni deludenti?

M di MS ha detto...

Eh eh! Ci ho da dire che da uno/a che si presenta strafigo, tipo svariati tatuaggi, cuffia cool, slip con la bandiera dall'Australia, mi aspetto che mi semini! Ieri per es. ho dovuto frenarmi con il pull-buoy per non andargli addosso!

stefanoSTRONG ha detto...

io mi fermo ai tatuaggi, poi tutta roba kalenjata... evito pure di mettermi la cuffia dell'ironman di epscara, si offendesse qualcuno :)

M di MS ha detto...

Per dire, ieri il tipo aveva la cuffia da pallanuoto dell'Italia, lo zaino dell'Italia, mi ha pure fermata per dirmi che si allenava con Silipo e poi..

Mich9 ha detto...

google knows it :-D

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails