martedì 24 aprile 2012

Un compagno di avventure sul treno: il mio amico Raoul


Da un paio di mesetti ho compagnia sul treno.
Non sono più solo nella battaglia contro i capotreni.
Ormai nella carrozza per le bici c'è anche Raoul con la sua bici.
Certo, per lui è più semplice, visto che ha una pieghevole (che smontata non paga sul treno) ed i capitreno non possono creargli più di tanti problemi.
In realtà li hanno creati anche a lui, ma questa è un'altra storia...
E poi un po' se la sta cercando un po' anche lui.
Prima mi ha detto di voler togliere parafanghi e mettere un manubrio con piega da corsa.
Ultimamente invece sta pensando di abbandonare (forse saltuariamente) la comodità della pieghevole per lo stile di una bici "normale".
Per quanto mi riguardo appoggio in pieno questa decisione...
In ogni caso, condividere argomenti, passioni e disagi con un altro ciclista è sempre piacevole ed un buon modo per iniziare la giornata.
Ieri, dopo essere scesi dal treno, mentre andavamo verso l'uscita chiacchierando bici alla mano, una signora ci ha sorpassati dicendoci "ma almeno mettetevi in fila indiana!"
Giusto per chiarire, il corridoio sarà largo 5 metri...
Ecco, quando c'è ancora gente così in giro, avere un alleato in più contro l'ignoranza è l'arma migliore!
Daje Raoul!


Posta un commento
Related Posts with Thumbnails