venerdì 11 maggio 2012

Raoul ed il SUO amico capotreno


Questa è la recente avventura del mio compagno di viaggio Raoul con il SUO capotreno...

Venerdì sera al ritorno del lavoro, alle ore 18:10 prendo il treno regionale per Tivoli alla fermata della stazione Tiburtina di Roma.
Riesco agevolmente a trovare posto nella carrozza bici a quest’ora completamente vuota, priva dei soliti passeggeri abusivi che non potrebbero accedervi.
Dopo la partenza del treno mi passa davanti il capotreno.
Sopo un attimo torna sui suoi passi e mi dice che non posso viaggiare sul treno con la bici.
Naturalmente gli faccio presente che sul vagone c’è il simbolo ben chiaro della bici e che sul sito di Trenitalia ho trovato notizie differenti dalle sue.
A quel punto il signore di una certa età, seppur in maniera educata, mi fa presente due cose che mi lasciano allibito.
Prima torna alla carica dicendo che le bici possono viaggiare su quel treno in particolare solo il sabato e la domenica e quando gli chiedo da dove l’avrei dovuto capire, tira fuori un blocchetto con tabelle e simboli dicendomi che era specificato li.
“Scusi, ma come dovrei interpretare quei geroglifici incomprensibili?”
“Beh, il numeretto 7 (presente in quella tabella rimanda ad una legenda che specifica l’impossibilità di trasportare la bici…”
“Ma io non lavoro in Trenitalia e non avendo quel blocchetto in dotazione dove potrei consultarlo?”
l così gentile capo treno mi chiarisce che queste tabelle sono presenti in quasi tutte le stazioni e bisogna solo trovarle.
Per chi non conosce la nuova Stazione Tiburtina, si sviluppa su di un area di almeno 3km quadri.
In un secondo momento il capotreno torna sulle sue motivazioni e mi dice che c’è un biglietto da acquistare a 3,50 euro per il trasporto della bici.
“Ok, allora pago il biglietto”
“Eh, ma se lo fail sul treno ti costa 203,50 euro!”
A quel punto smetto il mio giochetto con lui e gli faccio presente che la mia bici (una Dahon Bullhead) è una pieghevole con ruote da 20” e che non l’avevo piegata solo perché il vagone era vuoto.
“Sì, ma per non pagare il biglietto la bici deve essere smontata e messa in una borsa”
“Va bene, allora la chiudo e la metto nella borsa…”
“No, va bene, lasciala pure così…”

Leggi tutta la soap opera



Posta un commento
Related Posts with Thumbnails