venerdì 1 febbraio 2013

Lo zen e la foratura alle 7 di mattina

Cit. Aldo "Certo che non ti accompagno mai da nessuna parte! Vai in giro co' le ròte..." 

Ho letto questo post del mio amico C. subito dopo aver forato, rivedendomi completamente nel suo pensiero.
Ieri mattina come sempre sveglia alle 5:45, dopo tanto tempo riprendo il treno con la bici e mi avvio in ufficio.
plot plot plot plot
Ecco qua bucare alle sette di mattina non è il massimo.
Che un po' me l'aspettavo eh... visto che  l'ultima volta che avevo preso la bici avevo cambiato una camera d'aria sotto la pioggia e con le mani gelate e temevo di non averla messa bene
E così è stato.
Per molti iniziare la giornata con una foratura sarbbe sinonimo di giornata rovinata e cattivo umore.
Arrivato al lavoro, anche i colleghi, che solitamente commentano sempre con sarcasmo le mie pedalate mattutine (dalla tranquillità della loro vita sedentaria, naturalmente) hanno tentato di consolarmi.
In realtà non ce n'era bisogno.
Sicuramente non è che mi abbia fatto piacere bucare, ma ho provato a vederla sotto un'altra prospettiva.
La rogna della giornata è già passata, adesso è tutto in discesa.
Basta poco a pensare positivo no?

Certo non avevo considerato di bucare nuovamente sulla strada del ritorno, ma questa è un'altra storia...

8 commenti:

  1. Io dico che quando è così , bisogna mollare tutto e dedicarsi alla sana e rilassante vita sedentaria. Panza piena e pisolini occasionali a fare da contorno...
    famo i seri..metti l' apposita fascia antiforatura( http://www.milanocicli.it/973-zefal-nastro-antiforatura-per-biciclette-trekking.html ) tra copertone e camera d'aria, e bucare sarà solo un vecchio ricordo. E' una procedura in uso nel mtb, ma vale anche per la corsa.

    RispondiElimina
  2. ..il link che ho postato è solo un esempio! Devi cercare quelle della misura giusta!

    RispondiElimina
  3. Ma infatti. C'è chi arriva in ufficio di cattivo umore per molto, moltissimo meno.
    Grande, Stè :)

    RispondiElimina
  4. il tuo problema è che vai troppo forte, io a 37 di media non buco mai! :P

    RispondiElimina
  5. Montate an hersh su mtb 29 e su bici da ciclocross: ottime unico punto debole la spalla laterale ma su strada poco importa.

    RispondiElimina
  6. hai tutta la mia simpatia... (anche prima!)ho forato sistematicamente nelle ultime uscite, a 50-70 km da casa e con il tramonto in agguato...
    però in fondo sono contenta, niente più panico se succede, mi metto li e la riparo... a patto di avere ancora camere d'aria di scorta...

    RispondiElimina
  7. il vero Ironman porta sempre una terza ruota a spalla per le evenienze!!!
    delirio da febbre!!

    RispondiElimina
  8. In tre Eroiche, per un totale di 545 km di cui 250 di strada bianca, a 200 km da casa, ho bucato 2 volte. Se un giorno buchi 2 volte in 10 km sotto casa, allora è meglio desistere.

    "Bucare è umano , perseverare diabolico"
    CONFUCIO

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails