venerdì 21 giugno 2013

Decalogo per mia madre a Klagenfurt


Dopo dubbi, ripensamenti e tentennamenti vari, mia madre ha deciso che verrà a Klagenfurt a seguire il mio Ironamn.

La cosa naturalmente mi fa piacere (..) però indubbiamente la situazione va un decisamente gestita e per questo mi sono permesso di stilare dieci regole in grado di ottimizzare la situazione:

  1. Evitare di chiedermi per la 120^ volta le distanze delle tre frazioni
  2. Non preoccuparsi se dopo 3 ore ancora non ho finito la gara (ancora non sei arrivato? ma che è successo?)
  3. Non preoccuparsi se arrivo prima delle 17 ore (ma come, hai già finito? E' successo qualcosa per cui hai dovuto interrompere prima?)
  4. Non sbuffare se per le ore 20 non sono ancora arrivato e le salta l'aperitivo
  5. Non illudersi che avrò finito col triathlon per quest'anno
  6. Non dirmi che dopo dovrò dedicare il mio tempo esclusivamente alla famiglia
  7. Evitare di guardarmi durante la maratona finale con sguardo compassionevole
  8. Evitare di parlare di festeggiamenti per aver finito la gara
  9. Evitare di parlare di qualsiasi cosa possa realizzarsi DOPO aver finito la gara 
  10. Evitare di parlare




 
Leggi tutte le "perle" di mia madre


8 commenti:

  1. sai benissssssimo che succederanno tutte e 10 le regole ;-)

    RispondiElimina
  2. beh, diciamo che sarebbe bastata la regola nr 10...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre meglio specificare in certi casi :)

      Elimina
  3. Ciao panda sò il coyote del cus Udine.. ci siamo pure incrociati prima di tuffarci A Pescara.. dopo l'anno scorso da protagonista (si fa per dire...) quest'anno a Klagenfurt sarò spettatore! Mai mollare...vedrai che sarà una goduria!

    RispondiElimina
  4. Grande!!! In compenso correremo di nuovo insieme a Pescara! Strilla forte a Klagenfurt!!!

    RispondiElimina
  5. Mmmm buona idea... ne butterò giù una anche per la mia di mamma!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails