lunedì 27 gennaio 2014

Maratonina dei Tre Comuni 2014: obiettivo portato a casa e prospettiveper la Roma-Ostia (+ classifica)

 
Sono arrivato a questa gara abbastanza timoroso.
Non ho mai corso questa Maratonina e sentivo consigli da svariate parti a non sottovalutare una gara molto dura.
Alla partenza 2400 partecipanti e molto freddo.
Pare che sia una costante di questo evento, ma forse mi aspettavo un po' peggio.
Pantaloncini corti e manicotti, nel caso scopriamo le braccia in corsa.
Zona Cambio presente in gran quantità.
Io farò quasi tutta la corsa insieme al mio amico, ed ormai rivale a tutti gli effetti, Giorgio "The Bridge".
I primi 5km li corro senza sensibilità ai piedi, ghiacciati.
Poi comincio a riscaldarmi ed imposto una buona andatura.
L'idea è di chiudere la gara con un passo di 4'15" senza morire.
Andiamo abbastanza veloce, sempre sui 4'/4'05", ma la prima parte del percorso è abbastanza facile e bisogna mettere un po' di fieno in cascina per la seconda parte molto impegnativa.
Passiamo al 10°km in 41'20".
Va bene così.
Speravo di avere qualcosa da mangiare ai ristori, invece ci sono solo liquidi.
Per fortuna Giorgio mi passa una zolletta di zuccheri (chissà per quanto me lo farà pesare... però ora che ci penso potrei dire di avergliela passata io, tipo Coppi & Bartali...)
All'11° comincia una discesa ripida senza fine.
Più si scende più tremo all'idea di risalire.
Al 13° arriva il momento fatidico.
La strada si impenna ma stranamente col mio passetto regolare comincio a riprendere parecchia gente.
Cerco di gestire le forze per non scoppiare, Giorgio fa altrettanto e perde qualche metro, ma è la tattica giusta da adottare.
Credevo che dopo questi 2-3km di salita poi tornasse il piano...
...sto cazzo!
La strada continua tra leggeri falsipiani e salitelle fino alla fine, non consentendo mai di riprendere seriamente una buona velocità.
Ma le gambe girano ancora bene.
Agli ultimi due chilometri mi riprende "Terrinhofen", cerco di stargli attaccato il più possibile e poi lo lascio andare.
Ultimi 500mt, "Terrinhofen" si gira, mi vede e rallenta per aspettarmi per chiudere insieme.
E' sempre un gran piacere finire una gara insieme ad un amico.
In questo caso una gara bellissima, per partecipazione, paesaggio,
1h33 con passo di 4'14" al km... obiettivo portato a casa alla grande!
La cosa brutta è che dopo questa prestazione sono "obbligato" a fare il "tempone" alla Roma Ostia.
E non posso giocare più a nascondermi.

Guarda qui la classifica completa.


 
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails