lunedì 15 dicembre 2014

Corri per il Verde 4^ tappa: e pure quest'ultima ciambella ce la semo magnàta


Ultima tappa della Corri per il Verde.
In partenza con me c'è Giorgio e lo special guest Piastrella, che mi accompagnerà in quest'ultima fatica (lui dice per tirarmi, ma ho il sospetto che le ciambelle fritte c'entrino qualcosa...).
Assente ingiustificatissimo LucaOne, che non ha sentito la sveglia.
Come tecnico di Zona Cambio preferisco non sapere cosa abbia fatto sabato sera e soprattutto fino a che ora.

Alle 9.30 si consuma probabilmente la prima falsa partenza della storia delle campestri.
Un tizio col giaccone Uisp passa davanti la linea di partenza facendo con la mano il conto alla rovescia... 5...4...3...2...
La gente parte, ma non era lo start ufficiale.
A fatica si ricrea una fittizia linea di partenza (20mt avanti) e si aspetta il colpo di pistola.
Ora si comincia a fare sul serio.
Percorso piu tosto delle altre volte.
Fondo erboso molto morbido, prima parte in discesa seconda in salita, due giri da 3km ciascuno.
C'è da soffrire.
Inizio a bomba (facile in discesa eh) e poi si cerca di mantenere.
Il primo giro pare non finire mai.
Stavolta, passando davanti ad Alessia ed i bambini, non ho neanche la forza di salutarli.
Di nuovo discesa.
Quando la strada ricomincia a salire non vedo più a colori, solo in bianco e nero (cit. Piastrella).
E' il segno che stai faticando al punto giusto.
Ultimamente però, esattamente in questo momento, quando le energie cedono, riesco a tirare fuori il meglio di me.
Proprio quando sto a tutta comincia la progressione.
Piastrella se ne accorge e comincia ad allungare il passo (senza di lui non se ne sarei stato capace)
Si finisce in crescendo.
Ultimi 400mt col cuore in gola (anche un po' fuori) e sprint finale a morire.
Bello, però.
Esce fuori una gran gara.
Aldilà di riscontri cronometrici sempre relativi su una campestre (3'45" di passo, comunque), arrivo davanti a tanta gente che di solito vedo sempre di spalle.
La degna conclusione del circuito "Corri per il Verde" a cui, nonostante sia giunto gloriosamente alla 43^ edizione, ho partecipato per la prima volta.
Innamorandomene.
Appuntamento fissato per il 2015.
Le chiodate già fremono ed il profumo di ciambelle fritte già aleggia nell'aria...


Riscaldamento: "Vedo un atleta, un pugile in pensione e un talebano" (cit. LucaOne)



 

Sprint a morire


E pure 'sta ciambella ce la siamo sudata
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails