martedì 14 marzo 2017

La Roma-Ostia 2017 del Team Panda




Dopo anni e anni, quest'anno mi sono risparmiato di correre la Roma-Ostia.
Nonostante la bella giornata ottima per gareggiare, non mi è mancata per niente.
Quest'anno, in questo momento, non c'era posto per questa gara.
Al posto mio, però, c'erano i ragazzi del Team Panda, mai così tanti presenti su queesti 21km che dalla Capitale portano fino al mare.

La mattinata è stata un susseguirsi di arrivi e conseguenti messaggi sul nostro gruppo di whatsapp per commentare le varie prestazioni.

Tra tante soddisfazioni e qualche delusione per i ragazzi è andata così...

Gegè: di passaggio per la Maratona del 2 aprile e nonostante 10 giorni di NON allenamento giustificato, una buona prova, spinto con l'affetto di tuti i ragazzi del team

Gianni "Kevin": anche per Gianni era una tappa verso la Maratona di Roma, e nonostante questo ha tirato fuori il suo personale. E' uno dei ragazzi più ligi alle indicazioni ed i risultati si vedono!

Sara: terza prossima maratoneta, anche per le PB sui 21km migliorando di tanto il suo personale. Adesso però salgono le aspettative per i 42km.

Alessio "o' frid 'n'cuoll": speravamo entrambi di fare meglio. La colpa non è tanto di essersi messo bandanda, scaldacollo e manicotti per una giornata di 16 gradi, ma quanto ti aver fatto i primi 5km a 30" a km più veloci del passo gara. Finquando continuerà con queste partenze, la risposta al cedimento dopo il 18°km ce l'ha da solo...

Silvia: accompagnata dall'omonima "Norvasc", riesci a mettere il personale nonostante fosse passata ai 10km con un tempo migliore del suo personale ai 10km... Nonostante crisi e annebbiamenti negli ultimi km, è riuscita ad ottenere quello che voleva

Norvasc: fatta come fondo lento con la disposizione "può solo accompagnare"

Mao e LG (anche se non lo alleno sempre TP resta): credo si siano infiltrati in qualche punto solo per corricchiare qualche chilometro...

Fabrizio: corsa in modo diligentissimo e chiusa esattamente come deciso in partenza!

Mirko: anche per lui solo di passaggio in ottica 70.3 Italy, non avendo ancora mai corso quest'anno sopra i 15km, riesce comunque a portare a casa un nuovo personal best!

Alex: esordio sulla distanza, chiusa esausto ma felicissimo. Tecnicamente, è un personal best :)))

Insomma 4 personal best e mezzo, direi che può essere una bella giornata per il Team Panda...
...e mi sa che è ora che mi rimetta a correre forte anche io altrimenti 'sto branco di bisonti me lo ritrovo scalpitante alle spalle!


Posta un commento
Related Posts with Thumbnails