giovedì 22 febbraio 2018

Lo sport che non mente (la pista è mia amica)


Quando ero un podista alle prime armi mi esaltavo spesso per prestazioni su ripetute in base a quanto mi segnalava il mio gps.
Adesso mi vergono a dirlo (ok, ho detto anche di peggio), ma da pivellino usavo il gps per riferimenti sul passo addirittura in pista (che chissà perché sono sempre più generosi dei riferimenti metrici).
Ok, potete abbandonare la lettura...
...
...
...
...
...
...siete rimasti per sentire il resto, ok?
A riportarmi con i piedi sulla terra fu il buon Kipudda che bonariamente mi fece notare "usa sempre i riferimenti della pista, anche ogni 100mt, LA PISTA NON MENTE MAI"
Ed è crudamente la realtà.
Potete esaltarvi o deprimervi con i vostri allenamenti su strada, piste ciclabili, lungomare ecc..., ma se volete chi vi spiattelli in faccia chi siete, dovrete abituarvi a girare intorno a quel cazzo di anello.


E poi, facendo una rapida corrispondenza transitiva, se come dicono in STRANGER THINGS, "Friends don't lie" (gli amici non mentono) -> "Track doesn't lie" (la pista non mente) -> "Track is my friend" (la pista è mia amica).
Altro che Holly con il suo fottuto pallone.

Nessun commento:

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails