sabato 4 luglio 2009

Confederations Cup 2009

All’inizio non è che si senta molto il clima da Mondiale, ma appena inizia la prima partita si comincia a respirare qualcosa di bello. La prima partita è Sud Africa-Iraq e fanno schifo tutte e due, di più il Sud Africa perché gioca in casa e dovrebbe fare qualcosa di più. L’altra squadra del girono è la Spagna che prende a pallonate gli avversari del girone, nell’ordine Nuova Zelanda (squadra inconsistente), Sud Africa ed Iraq. L’Iraq è allenato da Milutinovic che ci capisce di calcio (almeno così dicono tutti) e fa un catenaccio totale. Comunque non servirà a niente. L’altro girone è più divertente. Il Brasile con difficoltà l’Egitto e l’Italia (divisa spettacolare: maglia celeste, calzoncini e calzettoni marrone) batte con difficoltà gli USA. Poi il Brasile batte bene gli USA e l’Egitto batte bene l’Italia. Infine, gli USA ne fanno 3 all’Egitto spianandoci la strada anche con una sconfitta di misura, ma altrettanti ne prendiamo dal Brasile e così ce ne torniamo a casa. Poco male, si dice che la Confederation’s porti sfiga per il Mondiale. Semifinali: scommetto con i colleghi che gli USA battono 2-0 la spagna e vinco la scommessa (un caffè). Il Brasile vince 1-0 con l’inutile Sud Africa. Finalina e finalona bellissime e ricche di gol: Spagna-Sud Africa 4-3 e Brasile-USA 3-2, tifavo USA ma va bene così, sempre per quella cosa che dicono sulla Confederation…

I dieci migliori giocatori del torneo: LUIS FABIANO, KAKA, Landon DONOVAN, Clint DEMPSEY, David VILLA, MAICON, Fernando TORRES, MPHELA, Rowen Fernandez, EL HADARI
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails