sabato 13 novembre 2010

Gli scheletri nell'iPod

Quando viaggio sui mezzi pubblici faccio il figo con il mio iPod.
Sono un maniaco degli iPod, li ho avuti praticamente tutti (tranne l'ultimo nano che fa schifo), e sono un maniaco della musica.
Raramente c'è un momento delle mie giornate senza colonna sonora.
Attualmente uso l'iPod Touch, che nonostante non sia un granché, ha un bello schermo grande che permette di far vedere alla gente che mi sta vicino sul treno e sull'autobus che musica figa ascolto.
Naturalmente il tutto supportato dalle copertine degli album, presenti su tutte le canzoni del mio iPod (un tocco di classe non indifferente)
Si parte con qualcosa tipo Coldplay, bravissimi e decisamente popolari per essere conosciuti dalle masse.
Poi si va su qulacosa di datato, giusto per far capire che non sono un pischelline che segue le mode del momenti, qualcosa da vecchio dinosauro tipo Neil Young (tranne l'ultimo LeNoise che è una merda).
Poi è il turno dei miei preferiti in assoluto, tipo Sparklehorse, St. Thomas, Band of Horses e They Might Be Giants.
Alla fine, il colpo del K.O., quei gruppi dal nome impronunciabile che fanno capire quanto ci capisco di musica, roba tipo Toad The Wet Sprocket, Floatation Toy Warning!, Tallest man On Earth...
...ma sul più bello, mentre sono tronfio nel pieno del mio egocentrismo musicale, ecco che spunta lui, con il suo bel faccione, che mi sputtana tutto!











E che cazzo!
When I travel on public transport I be cool with my iPod.

They are a handle of the iPod, I got them almost all (except the last dwarf sucks), and I am a music maniac.
There is rarely a moment of my days without the soundtrack.
I currently use the iPod Touch, although it is not that much, has a nice large screen that allows you to see the people around me on the train and the bus that pussy music listening.
Of course, all supported from the album, available on all the songs on my iPod (a touch of class is not indifferent)
It starts with something like Coldplay, talented and very popular to be known by the masses.
Then it goes on qulacosa dated, just to understand that there are a pischelline following the fashions of the times, something an old dinosaur like Neil Young (except the last LeNoise that is shit).
Then comes the turn of my absolute favorites, such as Sparklehorse, St. Thomas, Band of Horses and They Might Be Giants.
In the end, the blow of the KO, unpronounceable name those groups that do understand how we understand music, stuff like Toad The Wet Sprocket, Floatation Toy Warning!, Tallest Man On Earth ...
... But the greatest happiness, while they are puffed up in the middle of my musical self-centeredness, that's him sticking with her pretty big face...all rubbish!



















What the fuck!
Recommended listening: "The greatest gift" Tiziano Ferro
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails