giovedì 15 settembre 2011

Nuotare con il pannolone (pro & contro)



Quando ti spacci per trathleta, capita che la mattina, nella borsa che ti porti a lavoro, visto che devi allenarti per il nuoto e per la bici, ci metti dentro le rispettive attrezzature.
Nel mio zaino riesco ad infilarci ciabatte, scarpe bike, pantaloncini e maglia bike, costume, accappatoio e "ciotola "per il pranzo.
Arrivato in ufficio, prima di andare in piscina, tolgo le cose per la bici e ficco dentro lo zaoino  la sacca con palette, pullbuoy, cuffia ed occhialini (che tengo in ufficio). 
Quando torno dalla piscina, tolgo la sacca swim, mi vesto per tornare a casa in bici ed infilo e vestiti e scarpe nello zaino.
In tutto questo casino ci può stare che abbiate il costume ed i pantaloncini da ciclismo simili.
Per simili intendo tutti e due neri fino alla coscia. Se la similitudine si fosse limitata a questo avrei osato anche la parola "uguali". Ho detto simili perchè, come sapete tutti, i pantaloncini per la bici hanno l'imbottitura.
E dunque, ecco il nostro triathleta che una volta arrivato in piscina si accorge di avere i pantaloncini con l'imbottitura al posto del costume.
Pazienza, facciamo 'sta nuotata col pannolone e scortichiamoci le chiappe al ritorno con la bici.
Per chi avesse intenzione di provare a nuotare con i pantaloncini imbottiti, ecco i pro ed i contro:

PRO
  • Maggiore facilità di galleggiamento
  • Potete fare a meno di portarvi il pullbuoy
  • Rapida transizione se avete in mente di saltare subito sulla bici al termine della nuotata
CONTRO
  • Se qualcuno lo nota prima che entriate in acqua, vi prenderà sempre per il culo
  • Non essendo stretto ed aderente come il costume, quando virate e vi date la spinta, dovete tenere le chiappe strette altrimenti vi si sfila via
  • Non potete fare la pipì in piscina altrimenti vi rimane inzuppata addosso
 

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails