venerdì 28 ottobre 2011

I 6 mesi del Triathlon

Facciamo uno sport che dura 6 mesi, da maggio (no, io ad aprile con quel freddo non nuoto) ad ottobre.
Non ce ne sono tantissimi di sport per encessità elgati a determinate stagioni (o climi).
Se fai scherma, scacchi,  ping pong, briscola,  ma anche calcio, rugby, pallavolo o badminton, può fare gare quando vuoi
Un po' mi rode.
Certo, staccare la spina per rigenerarsi, per ricominciare la "costruzione" e tornare (forse) più competitivi il prossimo anni può servire, ma se adesso c'ho una gran voglia di gareggiare e devo aspettare la prossima primavera, la cosa mi dà fastidio!
E non venitemi a dire che in inverno ci sono le gare podistiche, così ne approfitto per migliorare la corsa visto che (anche) lì faccio parecchio schifo!
Per lenire l'attesa della nuova primavera con tutte le gare di triathlon, ci sono alcuni modi:
  1. Le corse invernali le farò, ma il triathlon è un'altra cosa.
  2. Poi ci sarebbe la possibilità di fare qualche gara di nuoto, ma questa eventualità l'accanno subito! Primo, sono troppo assai molto scarssissimo, secondo, perdere una giornata (o anche mezza) per fare 2 minuti di gara mi sembra un po' una cazzata.
  3. Il cross-trainign. Si dice che dedicarsi, durante il periodo di transizione, a sport di squadra o ad altre attività completamente estranee al triathlon (pre-pugilistica in particolare) faccia molto bene. Forse, una partitella a pallone, dopo secoli, me la rifarei volentieri, giusto per vedere se ho ancora il tocco di palla alla Maradona (...), il problema è che non conosco più gente disposta a mettersi in calzoncini e tirare calci ad una palla (per assurdo adesso conosco più gente disposta a mettersi un body e nuotare in un lago con l'acqua a 20°).
  4. Prendere l'aereo e andare a gareggiare in Brasile (o in Australia, ma lì mi sa che ci sono avversari più forti), ma il soldi me li dai tu? E poi scusate, se proprio devo andare in Brasile, non butto una giornata per farmi una gara di triathlon... (Per lo stesso motivo che ancora non capisco chi va a New York per fare la maratona) A parte che forse una giornata per una garetta di triathlon A Rio de Janeiro me la farei pure...
  5. Il nostro "Strong Triathlon", giusto per mantenere un po' di golairdico agonismo, anche se non poter dare (e prendere) schiaffi in uacqua agli avversari fa perdere un po' di fascino...
In più, queste due settimane di stop che ho fatto mi stanno caricando e sento finalmente il fisicio pronto per ricominciare (piano).
Tanto poi lo so che me ne pentirò, tipo alla seconde ripetuta di qualche 8x1000 in pista penserò "ma non me potevo riposà un'altra settimanella?"

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails