martedì 14 febbraio 2012

Perchè (o perchè non) tagliare una muta



E' difficile trovare la muta perfetta.
Soprattutto se si vuole risparmiare un po', e quasi tutti vogliono risparmiare sulla muta.
La bici, anche se costa molto di più, è feticisticamente bella (anche con la muta si possono fare cose fetish, ma poi si comincia a sentire troppo caldo) e soprattutto la usate molto più spesso, per allenarvi o per fare belle passeggiate (o per portarla sul treno).
La muta si usa raramente, per il 90% dei triathleti solo in gara, e per questo motivo i soldi da buttare nel triathlon sono di solito indirizzati verso altre oggetti (sempre piuttosto inutili comunque).
Certo, se spendi 800 euro ti fanno la muta precisa al millimetro su braccia, polso, cassa toracica, collo ed ombelico, ma se vuoi spenderci 120 euro (usata) può capitarti quella che ti sta bene al petto ma ha le maniche lunghe, oppure con la coscia perfetta ma che ti sega il collo...
Questo è uno dei motivi per cui in gara ogni tanto trovate gente con la muta tagliata, con polapcci coperti ed avambracci in bella vista.
L'altro motivo è per sfilarla più velocemente in zona cambio, ma qui entriamo nella cerchia dei triathleti che non vogliono perdere neanche 5 secondi in più...
E se proprio volete tagliare anche voi la vostra muta, fate almeno attenzione a dove posare le forbici, per evitare di accorciarla troppo ritrovandovi così con un doppio body(sempre che non vada a puttante il neoprene liquido che la riveste...)!

Posta un commento
Related Posts with Thumbnails