venerdì 24 febbraio 2012

Road to (my) Roma-Ostia 2012

Manca poco alla Roma - Ostia 2012.
Staranamente non ho grandissime aspettative.
O meglio, sto benino (non come a gennaio) e comunque ho nelle gambe la possibilità di migliorare il mio PB di 1h34' e spicci, però gli obiettivi podistici dell'anno erano (e saranno) altri:
  • Migliorare il PB sui 10km: fatto alla Corsa di Miguel 2012, erano due anni che non miglioravo sui 10km e 'sta cosa cominciava un po' a rodermi (sono anche due anni che non miglioro sulla mezza, ma di messe ne ho fatte solo un'altra dopo il 2010...)
  • Togliere quel "4 ore..." dal mio PB sulla Maratona: lo so, è un tempo mostruosamente alto rispetto ai miei record su 10km e 21km, ma è un puntiglio pure quello, almeno 3h59' il 18 marzo devo farlo

...e poi c'è questa Roma-Ostia.
Sia chiaro, se farò oltre l'1h34' significa che sarò andato male, però tra le tre classiche podistiche romane di inizio anno (Miguel Roma-Ostia e Maratona), questa sta all'ultimo posto degli obiettivi.
Che pure mercoledì in pista Diego mi ha detto che ero troppo rilassato (forse un modo per dirmi che correvo troppo piano...)!

Sicuramente un motivo per farla sarà la presenza di tanti amici, ma visto che ci sarà un fiume di gente, alla fine non riconoscerò nessuno!

Il mio pettorale è il 4848 che significa che partirò in quarta griglia (la prima griglia della seconda onda) alle ore 9:20.

Per il resoconto dettagliato dell'altimetria, con i migliori consigli che potreste avere (tranne per le ultime tre righe), vi raccomando il post di Runner Blade.

Se invece cercate informazioni varie su come arrivare, come andarsene, pacemaker, ristori e cazzi vari, questa è la scheda tecnica ufficiale della gara.

Daje Stè!
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails