lunedì 26 agosto 2013

Il momento di provare un Ironman (ovvero: ti do cinque anni)


Quando ho iniziato a fare triathlon, tre anni fa, nons apevo neanche cosa fosse l'Ironman.
Non sono uno di quelli che "ho il sogno di fare un Ironman e prima o poi lo farò".
Io volevo fare nuoto, bici e corsa, a prescindere dalle distanze.
Appena ho inizato ad intuire le distanze mostruose di un Ironman, sono stao, invece, uno di quelli che dicevano "l'Ironman? Assolutamento no! Non lo farò mai!"
"Ti do, al massimo, cinque anni" mi rispose il mio amico Roberto "e poi ci caschi pure tu".
Ha avuto ragione lui.
Me ne sono bastati tre.

5 commenti:

  1. per me sarà un ragionamento esattamente opposto...una volta dissi al mio compare Lello "entro i 50 anni faremo un ironman" e nessuno dei due aveva mai nuotato o pedalato (io a dir il vero un pochetto...)
    ce la siamo presa larga....:-D

    RispondiElimina
  2. uguale come te, dopo il primo sprint mi dicevo "c'è anche qualche pazzo che quasi otto volte la distanza a nuoto, nove volte la distanza in bici e e quasi nove volte la distanza di corsa!!! ma come fanno!?!?!?!?"

    RispondiElimina
  3. L'Ironman è alla portata di tutti se in buona salute, anche quella mentale nonostante sia io a scriverlo :D Però il Colombo e Lello IM Finisher sarebbe peggio che la fine del mondo dei Maya ahahaha. Nothing is impossible però a tutto c'è un limite (cit. Ame)

    RispondiElimina
  4. Certo che quelle spugnette però...

    RispondiElimina
  5. non sono spugnette, sono le mostrine con il grado!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails