giovedì 22 gennaio 2015

Il 2014 ed il 2015 di Zona Cambio


E' stato un anno stupendo per Zona Cambio.
Dopo il primo anno di "rodaggio", il 2014 è andato alla grande.
Per una squadra nata per gioco è stata una grande iniezione di fiducia che ci ha spinto a fare bene e sperare sempre in meglio.
Innanzitutto dall'incremento esponenziale di atleti e neofiti che hanno scelto proprio i colori di Zona Cambio per gareggiare e divertirsi con il triathlon.
Non ci aspettavamo numeri così grandi già dal secondo anno.
Forse se lo aspettavano gli sponsor che ci hanno dato fiducia quando eravamo ancora quattro gatti (soprattutto il mio amico Claudio e la Forhans) e quelli che hanno scelto di accompagnarci per il 2015 (il main sponsor Custom4it del nostro amico Max).
Nel nostro piccolo speriamo di aver ripagato le loro aspettative con la solita visibilità che offriamo grazie al nostro magazine ed ai nostri blog con le stupende vittorie di Luca "Lucaone" Bertaccini.
Luca merita per Zona Cambio un discorso a parte.
Dopo l'exploit di quest'anno (oltre le numerose vittorie nelle gare locali, anche la vittoria, all'esordio, nel 70.3 del Varano Lake Tri) è diventato naturalmente oggetto di attenzioni di tante squadre più blasonate di Zona Cambio, che naturalmente potevano permettersi proposte allettanti nei suoi confronti...
...ecco, Luca ha deciso di restare ancora con noi.
Senza parole, solo applausi.
Dietro la nostra punta di diamante però, c'è tutto il mondo di Zona Cambio, tutti i ragazzi che si allenano solo per il gusto di divertirsi o anche solo che vengono alle gare per incitare i propri compagni di squadra.
A me basta questo per essere soddisfatto di aver contribuito a creare Zona Cambio.
Di solito il termine "famiglia" si usa anche esageratamente.
Per me no, Zona Cambio è una famiglia, e la cosa più bella è che questa famiglia si allarga ogni giorno di più.
Vi aspettiamo.


Posta un commento
Related Posts with Thumbnails