martedì 22 dicembre 2015

La pizza di Orvinio (in bici e con gli amici è ancora più buona!)




La sera prima una bella pizza di gruppo per festeggiare la nascita di B4Sunset Triathlon e il giorno dopo, non la organizzi una pedalata per continuare i festeggiamenti?
L'occasione è di quelle a cui non si può mancare.
La pizza bianca di Orvinio, ambita meta di ogni ciclista della provincia romana.
Certo, bisogna conquistarsela, con 18km di salita, ma una salita che è un piacere fare in compagnia, lunga e pedalabile.
In mezzo agli stupendi colori invernali della Valle Ustica tra Licenza e Percile.
Presenti alla partenza, in rigoroso ordine fotografico, Lucaone, Multilap, Pacemaker, Leyon, Kalenji, Emiliano, Max, LG, Chuck, Strong e Flavio.
Si parte da Tivoli, il gruppo è bello folto e si prosegue tutti insieme fino all'attacco della salita di Vicovaro.
Lì ognuno prende il suo passo e si formano i gruppetti.
Davanti Lucaone, Kalenji, Leyon e Flavio.
Io pedalo con LG ed Emiliano.
LG il colibrì mi avvisa che come sempre sta pedalando a 180battiti, Emiliano invece ogni tanto prova qualche allungo.
Quando il bosco si apre e sento che le gambe girano, allungo io e raggiungo in prossimità di Orvinio i primi fuggitivi.
Piano piano arrivano tutti gli altri.
Mentre aspettiamo gli ultimi arrivi Max entra e compra la pizza per tutti.
"Non vi preoccupate, quando la pizza costa così poco è facile fare bella figura offrendo" esordisce uscendo dal forno con le mani piene di pezzi di pizza .
Giusto il tempo di non far asciugare il sudore e ripartiamo in direzione Vallinfreda.
Breve salita e poi 20' di discesa fino alla Tiburtina.
Qui ci aspettano 20km di "mangia e bevi" per tornare alla partenza.
Alcuni cominciano ad accusare la fatica (tipo LG che dopo una già scarsissima colazione si era anche rifiutato di mangiare la pizza ad Orvinio).
Ma il gruppo serve anche a questo, e così cerchiamo di compattarci per portare tutti all'arrivo facendoli soffrire il meno possibile.
E quando la pedalata è finita ti ritrovi con un sorriso che non finisce più.
Perché giornate come queste ti rimettono in pace con l'universo.
Perché una pedalata tra amici è un regalo di Natale bellissimo che chiunque dovrebbe concedersi.
Perché domenica prossima pedaleremo di nuovo in compagnia.
Se avete voglia fate uno squillo, in gruppo c'è posto anche per voi.







Posta un commento
Related Posts with Thumbnails