giovedì 28 aprile 2016

Il coach giovane con poca esperienza


Come molti sanno, parecchi anni fa ho lavorato a Mondragone, un territorio sicuramente non semplice ma che mi ha permesso di formarmi al meglio professionalmente ed anche come persona.
Per una serie di eventi casuali, come il trasferimento inaspettato di alcuni colleghi superiori (uno dei quali me lo ritrovo adesso nel Team Panda...), dopo un paio d'anni mi sono ritrovato da solo a dover gestire con pochissima esperienza una squadra operativa.
Mi sono messo in gioco e con tanta voglia di dare il meglio di me, la collaborazione di tutti gli altri ragazzi senza i quali non avrei potuto fare niente, ed un pizzico di fortuna, ho ottenuto tantissime soddisfazioni e ricordi indelebili.
Forse è stato un rischio, altri avrebbero preferito attendere per crescere ancora ma non è stato il mio caso e gli insegnamenti di quell'avventura me li porto ancora dietro.
Tutto questo, naturalmente con le dovute differenze, lo sto vivendo anche con la stupenda esperienza di allenare i ragazzi del Team Panda.
Sicuramente in Italia ci saranno decine di allenatori più preparati o con più esperienza di me, ma anche stavolta ho preferito mettermi subito alla prova, magari anche sbagliando in alcune occasioni, ma cercando di crescere di pari passo con i "miei" ragazzi.
Mi piace gioire, esultare ed anche essere deluso con loro per una gara andata alla grande o non secondo le aspettative.
Nel mio piccolo vorrei trasmettervi tutta questa passione.
C'è chi fa e chi critica quelli che fanno.
Io ho scelto la prima strada.
 
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails