giovedì 13 ottobre 2011

30 cose da fare in Francia prima di morire: una tappa del Tour de France

C'è una trasmissione televisiva su DOVE TV chiamata "30 cose da fare prima di morire", un format americano dove Jules, Gary e Livinia girano il mondo consigliandoci, per ogni Paese, le 30 cose che dovremmo assolutamente fare.
L'altro giorno, in un momento di autonomia tra un cartone e l'altro, sono capitato sulla quindicesima cosa da fare in Francia prima di morire: percorrere in bici una tappa del Tour de France...


Questo è Gary, e in 3 minuti di trasmissione è riuscito a dire talmente tante cazzate che vale la pena di condividerle con voi!
I balloon che troverete sulle immagini tratte direttamente dal video, sono cose che effettivamente il simpatico Gary ha detto!

Il tipo si presenta subito ostentando la propria competenza in materia...


...Sicuramente non occorre neanche vestirsi con i kombat, maglietta da surfista e scarpe da ginnastica fissate con la gabbietta modello Alfredo Binda, per essere idioti...


Con 2 catarifrangenti ad entrambe le ruote avresti potuto partecipare anche alla 24 ore di Le Mans!


Certo, e tu sei il fratello di Lance Armstrong!




Scambio di battute davvero interessante, soprattutto visto che stanno in pianura...


Forse qui non rende bene, ma vi assicuro che è un'immagine evidentemente girata con la telecamera angolata per simulare una salita!


Cazzo! Ed i tratti con la neve, o senza vegetazione come il Mont Ventoux, dove stanno, su Plutone?



Questa, è la cosa più vicina alla realtà che abbia detto, ma probabilmente i ciclocomputer non riescono neanche a rilevare quella velocità (che è quella di mia figlia con la bici con le rotelle...)


Qui stiamo proprio a perle di filosofia (notate la bici di Gary come sbandi in continuazione)



Garyyyyyy! Hai fatto 7km, c'è di peggio eh!


Ma che te voi mollà se manco hai iniziato? (la bici intanto sbanda sempre di più...)


I Pirenei e le crono infatti li hanno messi giusto per farsi una scampagnata...


Ma che cazzo di metafora è?!


L'urlo da cowboy è il giusto epilogo di questa bellissima puntata.


24 commenti:

VeganBiker ha detto...

Come direste (giustamente) voi romani "ma 'nvedi sto cojone"....

Comunque passando a cose serie, il mont ventoux è davvero una delle cose da fare prima di morire, è difficile descriverlo a parole perché credo sia davvero molto personale quello che si può provare lì sopra, ma non c'è salita italiana che mi abbia dato le stesse emozioni (non parlo di durezza sia chiaro lo Zoncolan, il Mortirolo, m anche lo stesso Gavia sono molto più duri).

Quindi prima di morire un giro fatevelo, che ne vale la pena, ma se pensate di campare ancora un po' magari potete anche posticiparlo a un altr'anno :)

papà ha detto...

Io seguo una regola ferrea nel guardare i programmi americani: al primo "grandioso" o "incredibile", o "ce l'ho fatta", o "non ci posso credere" o "woaaa!" cambio immediatamente canale.
La regola è utilmente applicabile anche quando si "danno il 5".

stefanoSTRONG ha detto...

@veganbiker io mi faccio il mont ventoux solo se viene Gary a pedalare con me!

@papà, ti assicuro che qui si poteva cambiare molto prima di arrivare a "grandioso!" (però poi ci saremmo persi tutte 'ste idiozie..)

franchino ha detto...

C'ha pure la tripla davanti :-D

Emiliano ha detto...

Come quando in " AMERICAN CHOPPER" si danno il 5 perchè hanno fatto una saldatura di 10 cm su di un pezzo di parafango.........ma va!!!!!1
Ciao.

GIAN CARLO ha detto...

Tutto cio' serve ad oscurare la vera impresa 2012 ..quella di un 53enne che ad oggi senza nessuna cognizione di bicicletta e che sa nuotare poco e male solo a stile chiuderà mezzo iron man under 6H

stefanoSTRONG ha detto...

giancà quando fai una maratona sotto le 3 ore al 60% sei già pronto per fare un 70.3!

Marco ha detto...

la cosa che demoralizza di piu' é che se adesso ti fai il norseman e lo racconti a qualcuno, sentirai come risposta "Eh ma fare una tappa del tour de France é mooooooolto piu' duro" o_O

stefanoSTRONG ha detto...

marco ma che fine ha fatto il tuo blog? mandami una mail...

Sonietta_1976 ha detto...

posso dire che mi è venuto da piangere???

stefanoSTRONG ha detto...

ma per le risate, per la tristezza o per i catarifrangenti?

Only ha detto...

@Franchino: che hai contro la tripla???
@Stefano: nemmeno la mia bici ha mai provato la sensazione dei 2 km/h... 2 orari? Ma si può? Non cadi?

stefanoSTRONG ha detto...

only,se vuoi tieni tranquillamente la tripla, sai hanno anche fatto le bici con la pedalata assistita!

Only ha detto...

@Stefano: questo odio per la tripla non lo capisco, a me da sicurezza, so sempre che c'è ancora almeno un rapporto se sono in difficoltà!! Brad mi minacciò di non venire in bici con me se montavo la tripla, poi si è accorto che con quel piccolo aiuto mi può far salire ovunque. E noi piaura ne abbiamo poca, o langa o colli, quindi meglio così :) TZE'

stefanoSTRONG ha detto...

anche io non uso (quasi) mail l'ultimo rapporto perchè me lo lascio come "ultima spiaggia" sapendo che ho sempre quella scelta...ma è un rapporto, non una corona intera...comunque, in effetti, non ci sono motivi reali per odiare una tripla (forse ti porti dietro un peso in più, ma qui andiamo sul campo dei grammi, ed è tutta un'altra storia...)

semperadamas ha detto...

troppo bello...! :D
ho riso un bel dieci minuti!

anche io riesco a sbandare di meno in 7 km di salita (e ho quasi le rotelline, eh!)

stefanoSTRONG ha detto...

pensa alla qualità del programma se hai riso per 10 minuti su un servizio che sarà durato 3-4 minuti...

Sonietta_1976 ha detto...

Sorvolo sul fatto che anche io era una sostenitrice della tripla (che non ci vedo nulla di male se invece di sputare i polmoni, posso andare più agile)... piangevo perchè pensavo a quanti, vedendo questo servizio, avranno creduto a questo "signore", che si sveglia una mattina, sale sulla sua bici (la gabbietta non si può proprio vedere!!) e via, a fare una tappa del tour de France... e poi, a 2 km/h non riesci a stare su, cadi sicuramente!

Marco ha detto...

ma che ne so Sté blogger ha fatto tutto un casino, il nuovo indirizzo é:
http://thewaytomyfirstironman.blogspot.com/

Valex ha detto...

No, ti giuro che da quando ho letto questo post, mi chiedo cosa possa significare la metafora "come il bastone e la carota".

stefanoSTRONG ha detto...

secondo me, dopo averlo detto, se l'è chiesto pure lui...

SabSilviaGriff ha detto...

BASTONE E CAROTA... LA PARTE VERAMENTE TOP !!! ahahahahahhaha :-)) la carota da mangiare o da ...???!!... ahahahaha

stefanoSTRONG ha detto...

da mangiare, la vaselina noi triathleti la usiamo in altri modi!

Valex ha detto...

Ahahahah xD

Related Posts with Thumbnails