lunedì 26 dicembre 2011

In bici a Monteflavio


23 dicembre. Alessia sta facendo le ultime spese per il cenone del giorno dopo ed io approfitto della bella giornata di sole per una bella uscita in bici, la prima da un mesetto!
Alle 11 esco di casa e vado verso Marcellina, Palombara e Moricone, strade che più o meno sono sempre esposte al sole.
All'inizio vado solo di agilità, quasi tutto col 39.
Prima di Marcellina supero "Mezza Banana", un ciclista sui 50 anni dalla cui tasca sulla schiena spunta, appunto, mezza banana.
Lo saluto e tiro dritto.
Con la coda dell'occhio vedo che si aggancia alla ruota.
Ma che vuole questo, se vuoi venire dietro ti aspetto e ci facciamo una chiacchierata, ma così in silenzio alle spalle mi infastidisce...
Dopo un paio di chilometri nei quali vado leggero leggero mi sorpassa.
Ma che vuole questo?
Lo tengo a dieci metri e vedo che vuole fare. Tra poco cominciano i 3km in salita di Marcellina, se ce la faccio lo vorrei sorpassare a doppia veocità...
Il soggetto invece non mi dà neanche questa soddisfazione.
Nei 100 metri di falsopiano che anticipano l'attacco della salita già rallenta e si stacca miseramente mentre continuo ad andare alla stessa andatura.
Peccato, avrei voluto staccarlo in salita ma devo accontentarmi...
Arrivato a Moricone (28km) non so se proseguire verso Montelibretti o Monteflavio.
Chiedo ad un ciclista che passa di là che strade sono...
"Ma de ndò sì (ma di dove sei) che non conosci 'ste strade?"
"Sono di Tivoli, ma in bici di solito me ne vado verso l'Abruzzo"
"Che ci vai a fa a Montelibretti? La moglie di questo qui (indicando un meccanico) è di Montelibretti, è tutta gentaccia, a Montelfavio invece un po' di testa gli è rimasta. E poi c'hanno solo il nome in comune, Montelibretti sono 5km piani, invece per Monteflavio c'è una bella salitella di 9km"
In realtà non è che mi vada molto di fare 9km di salita...
"Andiamo a Monteflavio, ti accompagno per 2km"
E vabbè, andiamo a Monteflavio.
In quei 2km mi racconta tutto, dalla macchina che deve rottamare al fotto che deve aspettare altri anni per andare in pensione.
Quando ci salutiamo mi assicura che la salita sarà costante fino alla fine.
E così è. 5-6% fino su in cima.
Una bella salita, purtroppo però tutta all'ombra ed in discesa patisco un po' di freddo.
Sul ritorno, dopo il 50°km termino le energie (è dal 70.3 di Castiglione fatto a settembre che non supero i 50km in bici) ed arrivo a casa completamente scarico.
Ma dalla serata (compleanno di mia cognata) per altri 4 giorni ci sarà modo di recuperare energie...
Posta un commento
Related Posts with Thumbnails