giovedì 21 febbraio 2019

Il riscaldamento nel nuoto (la formula per determinare la giusta andatura)


Ieri stavo facendo in vasca un 800.
Non era forte ma neanche sciolto e veniva dopo un breve lavoro di qualità.
Ad un certo punto alla corsia a fianco alla mia entra un ragazzetto.
Si tuffa e comincia a nuotare a manetta.
Lo vedo passarmi a doppia velocità, ma già sott'acqua nuoto che le gambe stanno frullando in modo assurdo.
Fa un 50, si riposa una decina di secondi e riparte.
Questa volta si affianca a me (che sto continuando a fare gli 800) e finisci il 50 alla mia stessa andatura.
Basta. Finito. Morto.
Da lì in poi si arranca ad ogni vasca a metà della metà della meta della metà della mia andatura.

Naturalmente non è l'unico a fare questo errore.
E capita soprattutto ai neofiti.
O alle pippe.

Molti ragazzi alle prime armi mi rappresentano la difficoltà a variare le andature del nuoto dal forte al piano e viceversa.
In pratica facevano l'allenamento tutto alla stessa andatura.
Perché succede questo?
Per lo stesso motivo, risaldamento a palla.

Fate un rapido calcolo...
Immaginate un ipotetico migliore tempo m sui 100mt (senza tuffo), a quanto lo girate il riscaldamento? Meno di 20"? Rallentate. Rilassatevi. State facendo un'attivazione. Il lavoro duro viene dopo.
Però anche se lo dici, spesso continuano a fare il riscaldamento come se dovessero battere Phelps nella corsia a fianco (anche se riconosco che quando c'è un tizio nella corsia a fianco, a prescindere di cosa state facendo, quell'accenno di competizione scatta sempre...).

Comunque, ho tirato giù una formuletta che fa al caso nostro.

Quind, considerato che se la differenza della Velocità del riscaldamento è minore di 20" rispetto al miglior tempo sui 100mt, allora sei una pippa:

ΔVr < 20"T100mt=P

Di conseguenze, avremo che la Velocità del riscaldamento  è direttamente proporzionale al livello di Pippaggine, e dunque:

 Vr ∝  lP
Per favore marchiatevele sul palmo delle mani prima di cominciare il vostro allenamento di nuoto!

2 commenti:

IlCorsaro ha detto...

questa é la scienza che mi piace :))

Stefano La Cara ha detto...

@corsaro sapevo che avresti apprezzato ;)

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails