lunedì 18 febbraio 2019

Gli insegnamenti di un allenatore


Cosa sono le prime cose che un allenatore sportivo dovrebbe insegnare ai propri atleti?

Vengono prima gli aspetti tecnici, quindi il saper ottimizzare al meglio gli allenamenti, preparare a gestire una gara nel migliore dei modi, utilizzare la giusta tattica per sconfiggere gli avversari, saper focalizzare gli obiettivi principali...

Oppure sono più importanti quelle particolarità "di contorno" al mero lato prestazionale.
I valori dello sport?
Il rispetto reciproco coach/atleta?
L'educazione verso i compagni di squadra?

Quello che cerco come PRIMO obiettivo nel costruire un rapporto coach/atleta è quello di trasmettere i MIEI valori.

Possono piacere o no, ma sono i miei, e gli unici che sono in grado e voglio trasmettere.
Vorrei che gli atleti che alleno avessero come il mio stesso metro di giudizio su come affrontare lo sport.
Lavaggio del cervello?
Ci mancherebbe, le sfaccettature sono miliardi ed è giusto che ci siano anche le diversità tra un allenatore ed i proprio atleti.

Ma se non riesco ad insegnare che i valori di un'amicizia vanno aldilà della rivalità sportiva, che la fedeltà della propria parola è ancora sacra , che l'onestà in gara pesa ben più di una medaglia (malo me meae fortunae paeniteat quam victoriae pudeat), ma soprattutto il ricercare la propria realizzazione al di fuori di uno sport amatoriale, allora ho fallito come allenatore.

Nessun commento:

Commenti

Commenti 2

Related Posts with Thumbnails